Cronaca Società Lecce 

Codacons: ''A San Cataldo strade asfaltate a metà pericolo per ciclisti e motociclisti''

L'associazione denuncia le condizioni da terzo mondo in cui versano diverse vie della marina leccese dopo i lavori dei mesi scorsi e invita i cittadini a segnalarle per indicarle al Comune di Lecce.

Appare sempre più evidente e sotto gli occhi di tutti come San Cataldo sia una marina sfortunata: una società di servizi, dopo avere effettuato degli interventi di manutenzione, ha ripristinato il lato delle strade interessato dai lavori. Mentre l’altra parte della strada, di competenza del Comune, non è stata asfaltata.

Il risultato di questo scoordinamento è paradossale: il lato della strada interessato dai lavori ha il manto perfettamente liscio, l’altro è un colabrodo, tanto da mettere a serio rischio l’incolumità dei pedoni che attraversano la strada ma anche di ciclisti e motociclisti a causa del dislivello del manto stradale. Se a ciò si aggiunge che il manto stradale, sia nuovo che vecchio, è ancora totalmente privo di segnaletica orizzontale, ci si rende conto dell’assoluta pericolosità della situazione.

La cattiva manutenzione delle strade oltre a rappresentare un serio pericolo per l’incolumità dei cittadini, mortifica la bellezza e il decoro della marina di San Cataldo creando un senso di degrado e di sciatteria.

Una situazione che stride fortemente con i proclami delle amministrazioni passate e presenti riguardo ai progetti di riqualificazione delle marine e delle periferie. Perché è evidente che i grandi progetti di rigenerazione urbana recentemente finanziati grazie al Contratto Istituzionale di Sviluppo (CIS) debbono essere attuati, ma ciò deve avvenire senza trascurare gli interventi urgenti e immediati per assicurare un servizio minimo ed essenziale come quello della viabilità.

Pertanto, invitiamo i cittadini a segnalarci, anche tramite foto e video, situazioni in cui l’asfalto delle strade rappresenti un potenziale pericolo per l’incolumità di automobilisti, motociclisti e pedoni. Le segnalazioni potranno essere effettuate sulla pagina facebook del Codacons di Lecce o via e-mail a info@codacons.le.it. Per ogni strada presenteremo una segnalazione al Comune, allo scopo di spingere l’amministrazione ad attivarsi prontamente per garantire la sicurezza stradale e accertare le eventuali responsabilità di chi non ha provveduto ad intervenire sui casi di più grave dissesto.


Potrebbeinteressarti

A San Foca ''In barca senza barriere''

Prosegue anche nella marina di Melendugno l’iniziativa di solidarietà di Anteas Lecce che consentirà alle persone diversamente abili di fare un giro in mare per ammirare il paesaggio costiero del Salento a bordo di un catamarano senza barriere.