Cronaca Politica 

Pedonalizzazione di via XXV Luglio, la denuncia di Scorrano: “Incarichi assegnati senza bando”

Il consigliere comunale interviene sull’assegnazione di incarichi per la pedonalizzazione di alcune strade del centro

Il consigliere Gianpaolo Scorrano interviene sulla questione della pedonalizzazione del centro cittadino.

”È di oggi la notizia - scrive Scorrano - che l’Amministrazione della trasparenza ha affidato ad Aess (Agenzia per L’Energia e lo Sviluppo Sostenibile con sede a Modena) la redazione del progetto definitivo ed esecutivo e le successive fasi (direzione dei Lavori e rendicontazione) per la pedonalizzazione di Viale XXV Luglio e delle aree contermini il Castello di Carlo V.


L’assessore al ramo cita a tal proposito la Delibera di Giunta Comunale n. 154 del 12.05.2022 per annunciare alla Cittadinanza l’avvio dei lavori, ed in particolare l’esecuzione dei rilievi da parte dei tecnici incaricati, al fine di completare la progettazione definitiva ed esecutiva entro il 30 settembre c.a. per poi andare a gara e assegnare lavori .

A questo punto la domanda sorge spontanea: può la Delibera di Giunta in esame (atto di indirizzo), unitamente alla precedente Deliberazione di Consiglio Comunale n. 132 del 30.06.2021 (con cui il Comune di Lecce aderisce all’associazione Aess per supporto e collaborazione alla partecipazione di bandi) sostituirsi, di fatto, ad una necessaria - a parere dello scrivente - Determinazione dirigenziale per affidamento di incarichi professionali?

Se sì, com’è possibile?

E, diversamente, qualora ciò non fosse possibile, sulla scorta di quale provvedimento stanno lavorando in questi giorni i tecnici incaricati da Aess come dichiarato alla stampa dall’assessore?

E cosa ne pensano gli Ordini professionali (architetti, ingegneri e geometri) di questa ‘nuova modalità’ di affidamento di incarichi professionali da parte del Comune e/o di Aess, senza procedere effettivamente ad alcun bando di evidenza pubblica? “

Potrebbeinteressarti