Cronaca 

Uggiano, minacciato il figlio dell’ex sindaco. Polemica online per un post dell’assessore

Salvatore Piconese rivela che la sua abitazione è da tempo sotto controllo delle forze dell’ordine. L’amministratore aveva pubblicato la foto dell’auto e dell’abitazione dell’ex primo cittadino

Scoppia la polemica a Uggiano e lo scontro politico sconfina nel personale. Tutto è partito dall’assessore Vincenzo Sisinni dell’amministrazione del sindaco De Paola, il quale a corredo di un post su Facebook ha allegato una foto dell’abitazione dell’ex sindaco Salvatore Piconese. Un fatto sciagurato, secondo l’ex primo cittadino, non per il contenuto, ma proprio per la foto.

«L’assessore Sisinni dovrebbe sapere, in qualità di pubblico ufficiale -replica Piconese-, che la mia casa, da mesi, è costantemente sorvegliata dalle forze dell'ordine, perché uno dei miei figli ha ricevuto, a causa del mio impegno politico e del ruolo da me ricoperto per oltre 10 anni in questa comunità, gravi minacce. Da questo momento non tollero più insinuazioni e attacchi personali: alle questioni politiche si risponde con strumenti e argomentazioni politiche, evitando di continuare ad inquinare il clima e di trovare costantemente il “capro espiatorio”. Di questa vicenda personale, che mi preoccupa da mesi, avevo deciso di non parlare pubblicamente, ma il post dell'Assessore Sisinni mi ha costretto a farlo».



Potrebbeinteressarti