Cronaca Lecce 

Verbali a rischio annullamento, la replica di Sailpost: Abbiamo le carte in regola

La società privata di recapito delegata dall’amministrazione comunale di Lecce a notificare i verbali ha trasmesso oggi a Palazzo Carafa i propri titoli che ne autorizzano l'operato.

Dopo l'articolo che abbiamo pubblicato ieri ed intitolato ''Nulli per difetto di notifica i verbali elevati dal Comune di Lecce'', riceviamo e pubblichiamo la replica della Sailpost S.p.A., azienda che si occupa della notifica dei verbali per conto del Comune di Lecce.

Nella nota si indica quanto segue: L’articolo di stampa in commento si apprezza per linearità e dovizia di particolari. Nello specifico è degno di nota il richiamo al contenuto della sentenza del Giudice di Pace di Lecce: il magistrato non ha acclarato la mancanza del titolo abilitativo alla notificazione dei verbali, bensì esclusivamente che il Comune non avrebbe provato in giudizio il possesso delle licenze necessarie per la notifica in capo alla Società privata.

Fatta tale premessa deve evidenziarsi con estrema decisione che la Società Sailpost S.p.A. è in possesso di tutte le necessarie autorizzazioni amministrative necessarie per la valida e legittima notificazione degli atti in parola.

Laddove il Giudice di Pace di Lecce ne avesse ottenuto copia, la decisione - sul punto - sarebbe di certo stata di segno differente: Sailpost S.p.A. ha trasmesso nella giornata odierna (19 maggio 2022) detti titoli al Comune di Lecce affinché possa essere approntata la migliore difesa tecnica e confermata la legittimità dell’operato Amministrativo”.

Infine, Sailpost S.p.A. tiene a rimarcare il suo impegno nell’offrire servizi di qualità per i propri clienti, da sempre priorità per l’azienda.


Potrebbeinteressarti