Cronaca Racale 

Aqp, lavori per migliorare il servizio nell’abitato di Racale

Acquedotto Pugliese sta effettuando interventi per il miglioramento del servizio nell’abitato di Racale. I lavori riguardano l’inserzione di nuove opere acquedottistiche

Acquedotto Pugliese sta effettuando interventi per il miglioramento del servizio nell’abitato di Racale. I lavori riguardano l’inserzione di nuove opere acquedottistiche.

Per consentire l’esecuzione dei lavori, sarà necessario sospendere temporaneamente la normale erogazione idrica il 26 gennaio 2022 in via Fiumi Marina (nel tratto compreso tra via Siena e via Bolzano), in via Piave (nel tratto compreso tra via Parma e via Monte Sabotino) e in via Messina (nel tratto compreso tra via Foggia e via Pistoia), traverse comprese.

La sospensione avrà la durata di 8 ore, a partire dalle 8 con ripristino alle 16.

Disagi saranno avvertiti esclusivamente negli stabili sprovvisti di autoclave e riserva idrica o con insufficiente capacità di accumulo.

Acquedotto Pugliese raccomanda i residenti dell’area interessata di razionalizzare i consumi, evitando gli usi non prioritari dell’acqua nelle ore interessate dall’interruzione idrica. I consumi, infatti, costituiscono una variabile fondamentale per evitare eventuali disagi.

Per informazioni: numero verde 800.735.735, www.aqp.it (sezione “Che acqua fa? Lavori sulla rete”)

Twitter, account @AcquedottoP

Acquedotto Pugliese, inoltre, offre ai cittadini la possibilità di ricevere direttamente e gratuitamente, in tempo reale, al proprio indirizzo di posta elettronica, le informazioni relative alle sospensioni del servizio, aderendo al servizio di newsletter “myaqpaggiorna”. 

 

 

 

 

 

Potrebbeinteressarti


A Copertino un albero per Melissa Bassi

Cerimonia domani sera al rione Gelsi alla presenza dei genitori della ragazza. Cittadinanza onoraria a Cataldo Motta che condusse le indagini sulla bomba all’Istituto professionale “Morvillo Falcone” di Brindisi.

Torre Chianca, ordigno in spiaggia

Il residuato bellico è stato fatto brillare stamattina dai militari dell’11° Reggimento Guastatori di Foggia chiamati dopo il ritrovamento avvenuto ieri da un equipaggio di EcoFederCaccia della Provincia di Lecce.