Cronaca Porto Cesareo 

Doppio rave party tra Taranto e Lecce bloccato sul nascere: tre persone denunciate

Un doppio rave party, tra Taranto e Lecce, è stato bloccato sul nascere grazie all’intervento delle forze dell’ordine

Un doppio rave party, tra Taranto e Lecce, è stato bloccato sul nascere grazie all’intervento delle forze dell’ordine.

Nel primo caso, in un uliveto sulla provinciale che collega Lizzano a Sava, gli agenti di polizia del commissariato di Manduria hanno riscontrato l’anomala presenza di giovani che si preparavano alla realizzazione del raduno.

Il secondo caso nella zona di Porto Cesareo sulla provinciale 369 al confine con Avetrana, dove, all’interno di un’area di campagna di proprietà privata, carabinieri, guardia di finanza e polizia sono giunti sorprendendo una sessantina di partecipanti, che preparavano casse e amplificatori. I presenti sono stati identificati con la denuncia di tre persone, tutte tra i 32 e i 34 anni, denunciati perché ritenuti gli organizzatori: per loro l’accusa di organizzazione non autorizzata d’evento e invasione di terreni. Tutto il materiale e tutta l'attrezzatura sono stati sottoposti a sequestro. 

 

Potrebbeinteressarti


Riparte ''SalentoinBus''

Torna il servizio di trasporto pubblico estivo ideato e organizzato dalla Provincia di Lecce per assicurare la mobilità di residenti e turisti su tutto il territorio salentino dal 18 giugno all’11 settembre.