Cronaca Corigliano D'Otranto 

Via al Festival itinerante della Taranta: nel segno di Daniele Durante

Si comincia da Corigliano d’Otranto: il 28 agosto il Concertone a Melpignano diretto da Enrico Melozzi e Madame

Partirà il 4 agosto da Corigliano d’Otranto, come da tradizione, il festival itinerante “La Notte della Taranta”, giunto quest’anno alla sua 24esima edizione. Un viaggio sonoro con un ricco calendario di 22 appuntamenti, condurrà tappa dopo tappa al Concertone del 28 agosto a Melpignano, alla lunga notte di musica tra memoria e visione, con gli annunciati maestri concertatori Enrico Melozzi e Madame, che sarà trasmesso per la prima volta da RAI 1, il 4 settembre alle 22.30.

L’inizio dell’itinerante sarà nel cuore della Grecìa Salentina, a Corigliano d’Otranto alle 19.00 nell’Atrio Castello Volante dove si terrà un Laboratorio di Pizzica per chi vorrà conoscere i segreti di questa danza libera e non codificata scandita dal ritmo frenetico del tamburello.

In piazza Vittoria, alle 21, lo spettacolo di danza Pizzica in scena a cura del Corpo di Ballo della Taranta, aprirà la serata con le coreografie che i danzatori proporranno in diverse tappe dell’itinerante, interventi inediti, un mosaico di immagini, visioni, racconti, saperi, per sollecitare un rapporto aperto alla conoscenza e al confronto.

Alle 21.30 sempre in piazza Vittoria, Ti Presento il Festival con il direttore artistico Luigi Chiriatti, il presidente della Fondazione Notte della Taranta Massimo Manera e la sindaca di Corigliano d’Otranto Dina Manti.

L’apertura del Festival è dedicata a Daniele Durante, il direttore artistico recentemente scomparso. Luigi Chiriatti e l’Orchestra Popolare ricorderanno il genio della pizzica in Suspiri Suspirando, una riflessione aperta sull’opera di ricerca di Durante che ha trasformato il folklore salentino in un genere riconosciuto in tutto il mondo.

A seguire l’atteso Concerto Orchestra Popolare “La Notte Della Taranta” che inaugura il Festival itinerante. Cresciuta negli anni, l’Orchestra è oggi composta da musicisti di pizzica e musica popolare di tutto il Salento. Ogni anno, si modula, si trasforma e si plasma nel Concertone finale del Festival a Melpignano, diretto da un diverso maestro concertatore, con cui rivisita il repertorio tradizionale collaborando con noti artisti italiani e internazionali. Esibendosi anche all’estero durante il resto dell’anno, rappresenta il formidabile strumento di promozione culturale di un affascinante mondo nel mondo.

«Abbiamo puntato ancora una volta alla qualità della proposta complessiva individuando progetti speciali che spaziano dal linguaggio musicale all’incontro con poesia, teatro, danza. Una ricerca, spiega Luigi Chiriatti direttore artistico del Festival, che porterà sul palco gli artisti che in Italia continuano a valorizzare la musica popolare».

LE TAPPE DEL FESTIVAL

Il 5 agosto, NARDÒ, Piazza Salandra. Si parte alle 20.30 con Pizzica in Scena a cura del CORPO DI BALLO DELLA TARANTA e alle 21.00 esibizione di TERESA DE SIO in Puro desiderio. Alle 22.00 La Notte della Taranta celebra i trent’anni dei SUD SOUND SYSTEM con Antonio Castrignanò.

Il 6 agosto, ALBEROBELLO, Piazzale Biagio Miraglia – Via Indipendenza. Alle19.00 al via con il Laboratorio di Pizzica e alle 21.30 la musica diventa protagonista con l’ORCHESTRA POPOLARE “LA NOTTE DELLA TARANTA”

Il 7 agosto, ALESSANO, Piazza Cappuccini. Si parte alle 20.00 con Le Parole Del Festival, DE FINIBUS TERRAE – TERRA FINESTRA «Siate una finestra di Speranza perché il Mediterraneo, Mare Nostrum, storico bacino di civiltà, non sia un arco di guerra teso, mare di morte, ma un’arca di pace accogliente e solidale»  (Papa Francesco 20 aprile 2018) Intervengono. Don Gianni De Robertis -Direttore Nazionale Migrantes, CEI, Alessandra Morelli -Responsabile dell’Alto Commissariato dell’Onu per i Rifugiati-UNHCR in Niger, la famiglia Killeh da Aleppo(Siria) – Famiglia di rifugiati (video e lettura della storia della famiglia        ), Mons. Vito Angiuli -Vescovo di Ugento - S. Maria di Leuca. Modera Vincenzo Corrado Dir. Comunicazione Sociale CEI. Alle 22.00 sul palco una grande voce della musica italiana NADA e Andrea Mucciarelli alla chitarra. A seguire Ronda finale de LI STRITTULI.

L’8 agosto, SOGLIANO CAVOUR, Piazza Falcone e Borsellino. Alle 21.00 al via la serata in musica con i BRIGANTI DI TERRA D’OTRANTO e alle 22.00 si continua con OFFICINA ZOÈ.

Il 9 agosto, CURSI, Piazza Pio XII. Si comincia alle 21.00 con RAFFAELLO SIMEONI in Novomonno e la serata continua alle 22.00 con STELLA GRANDE.

Il 10 agosto, TARANTO, Area mercatale di Talsano. Si parte alle 19.00 con il Laboratorio di Pizzica, alle 21.00 è la volta de I MANDATARI e si prosegue alle 22.00 con la musica dell’ORCHESTRA POPOLARE “LA NOTTE DELLA TARANTA”.

L’11 agosto, CALIMERA, Piazza del Sole. Alle 21.00 apre la serata ELENA LEDDA in Làntias e a seguire, alle 22.00 sul palco TONY ESPOSITO in Viaggio Mediterraneo.

Il 12 agosto, CARPIGNANO, Piazza Duca D’Aosta. Alle 19.00 apre la serata il Laboratorio di Pizzica e alle 21.00 musica con LUCILLA GALEAZZI TRIO. A seguire, alle 22.00 sul palco ALLA BUA in Tu's i zoì.

Il 13 agosto, LECCE, Parrocchia San Giovanni Battista – via Novara. Alle 19.00 si comincia con il Laboratorio Pizzica e Tamburello e alle 21.00 la grande musica di ENZO PETRACHI. Si prosegue alle 22.00 con l’ORCHESTRA POPOLARE “LA NOTTE DELLA TARANTA”.

Il 14 agosto, NOCIGLIA, Piazza Episcopo. Mostra LU TAMBURRIEDDHU MIU J’È DE NOCIGLIA. Jata ci lu tuzza e ci lu pija. i tamburelli di Mesciu Nino. Alle 21.00 al via alla musica di ROCCO NIGRO in Guerra, fichi e balli, mentre alle 22.00 è la volta di KAMAFEI in Un Viaggio tra Tradizione e Innovazione.

Il 16 agosto, RACALE, Piazza San Sebastiano. La serata si apre alle 21.00 con Le Parole del Festival. DARIO VERGASSOLA e DAVID RIONDINO in Omero in Italia. Miti ed eroi dei tempi che la Grecia era in Puglia, e viceversa. Si prosegue alle 22.00 con MARIA MAZZOTTA  in Amoreamaro ospite Francesco Di Bella

Il 17 agosto, UGENTO, Piazza San Vincenzo. Alle 19.00 Laboratorio Pizzica e alle 21.00 Pizzica pizzica- Spettacolo di danza a cura del CORPO DI BALLO DELLA TARANTA. Si continua in musica alle 22.00 con CANZONIERE GRECANICO SALENTINO.

Il 18 agosto, CUTROFIANO, Piazza Municipio. Apre la serata alle 21.00 il CORO POPOLARE DI TERRA D’OTRANTO e si continua alle 22.00 con ENZA PAGLIARA, DARIO MUCI, ROBERTO e EMANUELE LICCI, con Fabrizio Saccomanno, Marco Bardoscia e Marco Tuma,  in Suddissimo.

Il 19 agosto, GALATONE, Piazza Santissimo Crocefisso. Alle 19.00 Laboratorio di Pizzica, alle 21.00 si prosegue con SORELLE GABALLO e la musica continua alle 22.00 con REDI HASA in Bach is Back.

Il 20 agosto, ZOLLINO, Villa Comunale. Si parte alle 20.30 con Il Cibo della Taranta “CONSIDERATE LA VOSTRA SEMENZA”. grani antichi, farine e pani di tradizione. Intervengono. Gino L. Di Mitri (CNR), Nunzia Melcarne (imprenditrice agricola, esperta di panificazione), Francesco Giannachi (docente di Civiltà Bizantina Unisalento). Alle 21.00 musica con MASCARIMIRÌ in Nou?

Il 21 agosto, CASTRIGNANO DE’ GRECI, Palazzo De Gualtieris. Alle 21.00 si apre con AMBROGIO SPARAGNA e DAVIDE RONDONI La Bandadante Commedia dei Vivi, dei Morti e dei Tipi danteschi con i solisti dell'ORCHESTRA POPOLARE ITALIANA. Alle 22.00 MONI OVADIA in Senza Confini – Ebrei E Zingari con la Moni Ovadia Stage Orchestra.

Il 22 agosto, GALATINA, Piazzetta Galluccio. Alle 19.00 Laboratorio di Pizzica e alle 21.00 musica con FARAUALLA in Ogni Male Fora. Si continua alle 22.00 con ANTONIO AMATO ENSEMBLE.

Il 23 agosto, MARTIGNANO, Piazza della Repubblica. Si parte alle 19.00 con Laboratorio Pizzica e poi musica alle 21.00 con RICCARDO TESI & BANDITALIANA, mentre alle 22.00 sul palco CLAUDIO PRIMA & SEME.

Il 24 agosto, SOLETO, Piazza Osanna. Si comincia alle 21.00 con Le Parole del Festival. FRANCO ARMINIO in I PAESI DEL SUD. Alle 22.00 si prosegue in musica con l’ORCHESTRA POPOLARE “LA NOTTE DELLA TARANTA”.

Il 25 agosto, STERNATIA, Piazza Castello. Al via alle 21.00 con Le Parole del Festival. ALDO CAZZULLO in A RIVEDER LE STELLE. Alle 22.00 grande serata in musica con EUGENIO BENNATO in W chi non conta niente.

Ultima tappa del festival il 26 agosto, MARTANO, Piazza Assunta. Alle 20.00 si apre la serata con FARE CULTURA. Intervengono. MASSIMO BRAY, Assessore alla cultura, tutela e sviluppo delle imprese culturali, Turismo, Sviluppo impresa turistica della Regione Puglia, ANGELO MELLONE, Vice direttore Rai 1. Alle 21.00 musica con ANTONIO CASTRIGNANÒ in Alberi di canto e dintorni. omaggio ai Cantori.

Il 28 agosto, MELPIGNANO, Piazzale Ex Convento degli Agostiniani alle 22.00 CONCERTONE LA NOTTE DELLA TARANTA in onda su RAI 1 il 4 settembre ore 23.00.

ACCESSO AL FESTIVAL

Saranno predisposte tutte le misure indispensabili per garantire la sicurezza del pubblico, degli artisti, degli operatori.

L’accesso del pubblico alle serate del Festival itinerante avverrà nel rispetto assoluto delle norme antiCovid. Potranno accedere solo coloro che saranno muniti di Green PASS o di certificazione di tampone negativo, effettuato massimo nelle 48 ore precedenti. In tutte le piazze saranno allestiti i posti a sedere, distanziati di almeno un metro, a quali si potrà accedere sino al loro esaurimento.

La Certificazione verde Covid-19 non è richiesta ai bambini esclusi per età dalla campagna vaccinale e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica.

 

Potrebbeinteressarti