Cronaca Gallipoli 

Assunzione dei vigili urbani, il Tar respinge il ricorso: «Procedure legittime»

I giudici hanno accolto le tesi difensive dell’avvocato Pier Luigi Portaluri e dichiarato corretta la modalità delle operazioni da parte del Comune di Gallipoli

Il Tar Lecce ha rigettato il ricorso proposto da alcuni candidati che avevano partecipato nel 2017 a un concorso indetto dal Comune di Gallipoli per l’assunzione di dieci agenti di polizia municipale a tempo indeterminato.

Nell’aprile 2017, il Comune aveva indetto il concorso, a cui avevano poi partecipato oltre 550 candidati. Alla fine della prova preselettiva, resa necessaria dall’elevato numero di partecipanti, e delle successive tre prove d’esame, era stata approvata la graduatoria finale, nella quale, oltre ai dieci vincitori, figuravano anche altri diciotto candidati risultati comunque idonei poiché avevano conseguito il punteggio minimo richiesto.

Alcuni candidati risultati non vincitori però, avevano, nel 2017, impugnato dinanzi al Tar Lecce, gli esiti del concorso, ritenendolo illegittimo sotto più profili. In particolare, sarebbe stato illogico bandire due procedure, una per l’assunzione di personale a tempo determinato e l’altra a tempo indeterminato, per la copertura del medesimo profilo. Ancora, secondo i ricorrenti, sarebbero illegittime le modalità con le quali si sono svolte le prove concorsuali, così come la composizione della commissione esaminatrice.

Con successivi motivi aggiunti, proposti nel 2018, i ricorrenti hanno poi contestato la scelta comunale di procedere all’assunzione dei vincitori dopo l’archiviazione nel frattempo disposta dal Tribunale penale di Lecce.

Il Comune di Gallipoli, attraverso il proprio legale, l’avvocato Pier Luigi Portaluri, si è costituto in giudizio a sostegno della legittimità delle operazioni concorsuali. E il Tar Lecce ha rigettato il ricorso ritenendo infondati i motivi di ricorso.

«Una decisione -commenta Portaluri- che consente di mettere un definitivo punto fermo su di una vicenda amministrativa molto articolata e di particolare rilievo per la comunità gallipolina».

Potrebbeinteressarti