Cronaca Lecce 

Controlli anticovid a Pasqua, salentini rispettosi delle regole: solo 11 multati

Nel weekend di festa appena trascorso grande dispiego di forze per monitorare il rispetto della zona rossa: identificate 1300 persone

Nel fine settimana appena trascorso, in concomitanza con le festività pasquali, sono stati intensificati i controlli da parte delle forze dell’ordine, al fine di garantire l’osservanza delle norme di contenimento della diffusione pandemica in atto. 

I servizi, organizzati con ordinanza del Signor Questore di Lecce, hanno interessato tutta la provincia di Lecce e sono stati eseguiti da Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale. Inoltre, per le giornate di domenica 4 e lunedì 5 aprile, il Comandante della Polizia Locale di Lecce, ha utilizzato 2 droni, abilitati al volo nelle aree del territorio comunale ed in particolare nella città di Lecce e nelle sue marine: Torre Chianca, San Cataldo, Frigole, Torre Rinalda nonché nelle zone campestri extraurbane.

Nonostante si sia evidenziato un sostanziale rispetto delle norme da parte dei cittadini, l’attività di controllo della Polizia di Stato in particolare, concentratasi nel capoluogo e nei territori controllati dai Commissariati della P.S. di Galatina, Gallipoli, Nardò, Otranto e Taurisano ha dato i seguenti risultati:

La Polizia di Stato ha identificato 1300 persone, 11 delle quali sono state sanzionate per aver violato il divieto di spostamento in un comune diverso da quello di residenza senza comprovate esigenze; sono state controllate 154 attività commerciali, una delle quali sanzionata per aver violato le norme sulla chiusura.  


Potrebbeinteressarti