Cronaca Porto Cesareo Puglia sette 

Evaso e ricercato da oltre un mese: rintracciato ed arrestato a Porto Cesareo

Nei guai anche due conoscenti del fuggitivo per favoreggiamento personale

Era evaso e ricercato da oltre un mese il 27enne di Avetrana, già sottoposto alla detenzione domiciliare, arrestato nelle scorse ore dopo essere stato rintracciato a Porto Cesareo dai carabinieri del N.O.R. della Compagnia di Manduria e della stazione di Avetrana, coadiuvati da militari dello squadrone carabinieri eliportato “Cacciatori Puglia” di Vico del Gargano.

Il 27enne, come detto, si era reso irreperibile da un mese, dopo essere evaso dai domiciliari. Le ricerche sono state eseguite, ininterrottamente, nei territori compresi tra i comuni di Avetrana, Nardò e Porto Cesareo, fino a quando l’evaso è stato rintracciato in località Corti Veteri, nel comune di Porto Cesareo, presso un’abitazione isolata di proprietà di una coppia di due suoi conoscenti ove si era rifugiato.

Accortosi dell’arrivo dei militari ha tentato di fuggire a piedi nella campagna circostante ma è stato prontamente raggiunto e bloccato.

Dopo le formalità di rito è stato tradotto presso la casa circondariale di Taranto mentre i proprietari dell’abitazione sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Lecce per favoreggiamento personale.

 

Potrebbeinteressarti