Cronaca Lecce Puglia sette 

Covid in Puglia, pochi tamponi ma il 25% è positivo: 16 casi in provincia su 980 totali

Meno di 3900 i tamponi processati nelle ultime 24 ore: in provincia di Lecce da inizio pandemia quasi 3500 contagi. Registrati purtroppo altri 40 decessi nella Regione

Un calo netto di tamponi effettuati in Puglia porta, da un lato, a un importante calo del numero dei nuovi contagi ma allo stesso tempo a un notevole incremento delle percentuali di positivi tra quanti sottoposti al test: sono i dati che emergono dal bollettino giornaliero regionale sull’andamento del virus in Puglia, sulla base delle informazioni raccolte dal Dipartimento Promozione della Salute.

I tamponi effettuati per l’infezione da Covid 19 coronavirus nelle ultime 24 ore sono stati, infatti, 3.869 con 980 casi positivi riscontrati e cos suddivisi: 404 in provincia di Bari, 66 in provincia di Brindisi, 187 nella provincia BAT, 168 in provincia di Foggia, 16 in provincia di Lecce,139 in provincia di Taranto, 3 residenti fuori regione, 3 casi di residenza non nota sono stati riclassificati ed attribuiti. Dal 20% di persone positive emerse dai tamponi processati ieri, dunque, si passa al 25% di oggi.

Registrati, purtroppo, anche 40 decessi: 20 in provincia di Bari, 18 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Lecce, 1 in provincia di Taranto.

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 723.172 tamponi: i pazienti guariti salgono a 11.288 (313 in più rispetto alle ultime 24 ore), mentre quelli attualmente positivi sono 31.979.

Il totale dei casi Covid in Puglia è di 44.487, così suddivisi: 17.296 nella Provincia di Bari; 5.020 nella Provincia di Bat; 3.061 nella Provincia di Brindisi; 10.336 nella Provincia di Foggia; 3.404 nella Provincia di Lecce; 5.059 nella Provincia di Taranto; 309 attribuiti a residenti fuori regione, 2 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. 

Potrebbeinteressarti