Cronaca Lecce 

Incrocio bar «Rosso e Nero», in arrivo la telecamera per multare chi non rispetta i divieti

La decisione della Giunta Comunale per sanzionare auto e moto che invadono la corsia di emergenza

Contro i furbi o i “distratti” che non rispettano la segnaletica e invadono la corsia riservata ai mezzi pubblici all'incrocio del bar “Rosso e Nero” è in arrivo una telecamera per rilevare le infrazioni. Lo ha deciso la Giunta comunale nell'ultima seduta del 23 ottobre scorso. L'incrocio in questione, tra viale Gallipoli, viale dell’Università e le vie A. Diaz e G. De Jacobis, è uno dei nodi “storici”del traffico di Lecce e nel tempo una soluzione definitiva non è stata mai individuata.

L'ultima sperimentazioni da parte del Comune è stata avviata nel giugno del 2019 che prevede, tra le altre cose, la divisione, a mezzo di spartitraffico in gomma, della corsia a doppio senso di marcia che collega viale dell’Università con viale Gallipoli in due corsie a senso unico, una, con direzione viale Gallipoli, riservata ai soli autobus, taxi e mezzi delle forze dell’ordine, di soccorso e della nettezza urbana, con obbligo di arresto all’incrocio con via A. Diaz, l’altra, con direzione obbligatoria per via G. De Jacobis, percorribile da tutti mezzi.

Nel complesso la sperimentazione, secondo l'amministrazione, ha dato buoni risultati ma il flusso di auto non sempre segue la canalizzazione prevista e ciò causa ingorghi e incidenti. Da qui la decisione di installare un occhio elettronico per registrare gli automobilisti indisciplinati ed elevare le multe dovute: un photored automatico simile a quelli installati all'ingresso delle zone a traffico limitato.

  

Potrebbeinteressarti