Cronaca Puglia sette 

San Pancrazio, genitore denuncia i pusher del figlio disabile e scatta l'arresto

L'uomo si è rivolto ai carabinieri per indicare chi forniva cocaina al figlio.

I carabinieri della stazione di San Pancrazio Salentino, a conclusione degli accertamenti,  hanno arrestato Antonio Carrozzo, 26enne, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e denunciato in stato di libertà, per concorso, un 59enne, entrambi del luogo.

In particolare, il 26enne, nel corso della nottata,  a seguito di perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di otto grammi di cocaina suddivisi in 24 dosi e relativo materiale per la pesatura e il confezionamento. L’operazione di Polizia trae origine dalla denuncia presentata da un uomo del luogo, nei confronti dei fornitori di droga del figlio disabile, i quali si sono resi responsabili di pregressi e reiterati episodi di cessione di droga nei confronti del giovane.

L’arrestato al termine delle formalità di rito è stato condotto presso la propria abitazione, in regime di arresti domiciliari, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.


Potrebbeinteressarti