Cronaca Puglia sette 

Il lavoro non lo soddisfa e aggredisce col coltello un artigiano per non pagarlo

È stato denunciato un pensionato a Latiano, che ha aggredito e minacciato un artigiano per non pagare un lavoro a suo giudizio non eseguito a regola d’arte

Col coltello aggredisce un artigiano, perché intenzionato a non pagare un lavoro a suo giudizio eseguito male: è stato denunciato un pensionato 75enne di Latiano, per lesioni personali, minaccia aggravata e insolvenza fraudolenta.

L’attività dei carabinieri di Mesagne è scaturita dalla denuncia-querela presentata da un artigiano 52enne del luogo, dalla quale è emerso che, nel pomeriggio del 5 agosto scorso, l’uomo ha avvicinato la vittima, lamentando un lavoro non fatto a regola d’arte e dichiarando di non voler pagare la somma pattuita.

Durante le rimostranze il pensionato ha minacciato l’artigiano con un coltello e, afferrandolo per i capelli, lo ha sbattuto contro il piantone della sua autovettura, procurandogli un trauma commotivo giudicato guaribile con una prognosi di 7 giorni. 

 

Potrebbeinteressarti