Cronaca Puglia sette 

Esplosione Beirut: tra i circa 4mila feriti anche un militare pugliese

C’è un militare pugliese tra i feriti della drammatica esplosione di Beirut: si tratta di Roberto Caldarulo, caporal maggiore, nativo di Bitonto

C’è un militare pugliese tra i feriti della drammatica esplosione di Beirut: si tratta di Roberto Caldarulo, caporal maggiore, nativo di Bitonto.

Caldarulo ha 40 anni e vive nella frazione bitontina di Palombaio con la sua famiglia. A lui il sindaco della città, nella provincia di Bari, Michele Abbaticchio, ha dedicato un messaggio sui social, assicurando all’uomo ferito e ai familiari la propria vicinanza.

Cordoglio viene espresso nei confronti dell’intero popolo libanese da parte dell’amministrazione comunale di Martignano, centro gemellato da oltre 30 anni con il piccolo comune di Kfar Matta.

«Le immagini dell’esplosione – afferma il sindaco Luciano Aprile - sono nitide negli occhi di tutti noi che – increduli – cerchiamo di dare risposte ad una distruzione che ci riporta con la mente agli anni della guerra civile libanese. L’amministrazione comunale di Martignano – grazie ai contatti costanti e quotidiani con le autorità libanesi – si è già attivata per fornire tutti gli aiuti (alimentari e sanitari in primis) alla popolazione gravemente colpita, con la consapevolezza e l’augurio che il nostro “fratello” Libano, riuscirà ad affrontare e superare questa ulteriore prova di forza, rialzandosi e tornando ad essere più forte di prima». 

Potrebbeinteressarti