Cronaca Gallipoli 

Abbandono di rifiuti, sei multe a Gallipoli. Il sindaco: «I responsabili dello scempio si lamentano sui social»

Le fototrappole hanno immortalato cittadini che scaricavano ogni sorta di spazzatura sul ciglio della strada

Ancora incivili che scambiano le strade per discariche immortalati della telecamere di sorveglianza del Comune di Gallipoli. Sono sei le persone individuate e multate nell'ultima settimana per abbandono di rifiuti. L’Amministrazione Comunale di Gallipoli ha attivato ulteriori fototrappole e gli accertamenti sono a cura della Polizia Municipale.

«Continuo a stupirmi di questi ripetuti atti di inciviltà. Durante la quarantena, abbiamo monitorato la situazione e sanzionato i colpevoli: ora abbiamo rafforzato i controlli e l’intero territorio è supervisionato dalle fototrappole - commenta il sindaco Stefano Minerva - un prezioso lavoro di squadra che ha coinvolto, come sempre, l’Assessore all’Ambiente Giuseppe Venneri, il Presidente della Commissione Ambiente Cosimo Nazaro e l’Assessore alla Polizia Municipale Paola Scialpi. Il Corpo di Polizia Municipale è impegnato in un lavoro estremamente delicato: per questo intendo ringraziare l’Agente di Polizia Locale Antonio Verona per il lavoro meticoloso svolto e per l'impegno costante dimostrato. Non tollero più i commenti in cui si dice che la città non è pulita e poi si è colpevoli in prima linea. C’è chi predica bene e razzola male, basta dire che la città è sporca: spesso i responsabili di tale scempio sono i primi a lamentarsi sui social»



Potrebbeinteressarti