Cronaca Lecce 

Caso La Velialpol: arrestato per bancarotta fraudolenta l'ex commercialista della società

L'uomo dovrà scontare la pena residua di 4 anni e 7 mesi di reclusione

Dovrà scontare la pena residua di 4 anni e 7 mesi di reclusione Pasquale Pino, 70enne di Lecce, responsabile di bancarotta fraudolenta. L'arresto è avvenuto ieri per mano degli agenti della squadra mobile di Lecce.

I fatti di cui è accusato risalgono al 2018 quando l'uomo, commercialista del La Velialpol, società salentina operante nel settore della vigilanza privata dichiarata fallita due anni prima, era stato arrestato insieme all'amministratore di fatto e all'amministratore di diritto della società. La guardia di finanza aveva evidenziato come i tre avessero messo in piedi artifici contabili per occultare rilevanti poste attive aziendali quantificate in oltre 10 milioni di euro. Parte delle scritture contabili erano state occultate per rendere difficoltosa la ricostruzione degli accadimenti e degli affari della società. 


Potrebbeinteressarti