Cronaca Galatone Tricase 

Tricase, il Comune chiarisce: «Due i positivi». A Galatone primo contagio: «No caccia alle streghe»

Dopo quattro giorni di verifiche su un presunto terzo caso Chiuri conferma che i contagiati restino due. A Galatone positivo un sanitario

Quattro giorni di supposizioni sui numeri a Tricase, ma alla fine il sindaco Carlo Chiuri ha escluso il terzo caso di positività al Covid-19 sulla base di un grafico circolato il 4 aprile che attribuiva alla città tre contagiati.

Il primo cittadino, che fin da subito si era attivato per cercare conferme: «Ad oggi – spiega - come da comunicazione ufficiale della ASL, per il tramite della Prefettura di Lecce, sul nostro territorio risultano presenti solo 2 persone con tampone diagnostico positivo per COVID-19”. Pertanto, chiarisce “non è confermato il terzo caso segnalato in un grafico circolato nella giornata del 4 aprile scorso, nel quale al nostro Comune venivano attribuiti 3 casi positivi».

«Ciò non toglie – prosegue - che bisogna tenere alta la guardia e che continueremo a monitorare il territorio con il prezioso aiuto di tutte le Forze dell’Ordine, alle quali vanno, interpretando il sentimento di tutta la popolazione, i nostri più sentiti ringraziamenti».

A Galatone, invece, è il sindaco Flavio Filoni ha confermare il primo caso positivo sul proprio territorio, in base alla comunicazione dell’Asl: «Si tratta – spiega il primo cittadino - di un sanitario che durante lo svolgimento del suo lavoro ha contratto il virus. La persona in questione sta bene e ovviamente è stata sottoposta a quarantena domiciliare, a lei l'augurio di pronta guarigione da parte di tutta la comunità».

«La stessa persona – prosegue - abita, sin dall'inizio dell'emergenza, in una casa da sola e non ha avuto contatti con nessun familiare. Vorrei solo chiedervi di non iniziare con la caccia alle streghe, come ho più volte detto, chi contrae questo virus, non ha nessuna colpa a maggior ragione in questo caso».  

Potrebbeinteressarti