Cronaca Nardò 

Pugno duro contro i furbetti a Nardò: 745 controlli anti-contagio

In 5 casi è stata elevata una denuncia penale, con relativa ammenda. In altri 31 casi si sta procedendo a verificare la bontà dell’autocertificazione prodotta

Pugno duro della polizia locale di Nardò contro i furbetti che sono in giro in barba ai divieti imposti dal Dpcm. Dal 19 marzo a oggi, sono stati effettuati 745 controlli sul rispetto di tutte le misure di prevenzione e contenimento fin qui imposte. 

In 5 casi è stata elevata una denuncia penale, con relativa ammenda. In altri 31 casi si sta procedendo a verificare la bontà dell’autocertificazione prodotta.

«Non vi nascondo che in questi giorni ho notato una pericolosa ripresa del traffico veicolare - dichiara il sindaco Pippi Mellone - Anche per questo, già ieri, abbiamo assistito ad un controllo straordinario su vari punti strategici della città.

Bisogna capire che l’emergenza qui al Sud non è ancora finita! Siamo forse a metà di un percorso che potrà finire solo col contributo di ognuno di voi. Fino ad oggi siamo stati e saremo inflessibili con chi esce da casa senza alcun motivo e senza titolo.

Dovete restare a casa! La gente continua a morire. Anche in Puglia. Anche nella nostra provincia. Non si scherza con la salute!»

Potrebbeinteressarti