Cronaca Lecce 

I casi a Lecce diventano 29, Salvemini: «La maggioranza dei leccesi rispetta i divieti»

I dat sui contagi in città aggiornati a questa mattina. Salvemini: «Usciti dalla tempesta in campo misure economiche per chi è in diffiicoltà»

I casi accertati a Lecce secondo gli ultimi dati resi disponibili dal sindaco Carlo Salvemini. Si tratta di un dato in continua crescita ma che ancora per fortuna non mette in affanno il sistema sanitario regionale: ad oggi la percentuale di posti di Terapia Intensiva occupati in tutti gli ospedali pugliesi è del 17%. Il tasso di mortalità tra i contagiati è invece dello 0,11 ogni 10mila abitanti: un dato confortante, soprattutto se confrontato con quello della Lombardia e delle altre regioni del Nord che  registrano giornalmente centinaia di decessi. 

«Questi numeri ci confermano che stiamio procedendo nella giusta direzione – ha commentato Salvemini durante la diretta Fb in cui comunica con i cittadini e risponde a dubbi e domande che vengono poste- dai riscontri della Polizia Locale e dalle passeggiate che giornalmente faccio per le vie della città mi sento di dire che la maggior parte dei leccesi sta seguendo le indicazioni pur con tutte le difficoltà e le sofferenze che comportano. Quando saremo usciti tutti da questa 'tempesta' sarà il tempo di discutere insieme e progettare tutte le misure necessarie a venire incontro a quanti sono in grave difficoltà economica a causa di questa emergenza sanitaria».

Potrebbeinteressarti