Cronaca Corsano 

In casa cocaina pronta allo spaccio: scattano le manette

Nei guai un pluripregiudicato di Corsano: scattano denuncia e arresti domiciliari

Prosegue da parte della Polizia di Stato l’attività di prevenzione e repressione dei reati di spaccio di sostanze stupefacenti. Ieri, gli Agenti del Commissariato di P.S. di Taurisano hanno proceduto alla perquisizione dell’abitazione di un pluripregiudicato nativo di Corsano, L. B., che aveva scelto la marina di Novaglie come sede principale dei suoi “affari”.

A mettere gli Agenti sulle tracce dello spacciatore, è stato il continuo andirivieni di persone dal suo appartamento. Attraverso mirate osservazioni e pedinamenti, sono stati ricostruiti i movimenti dello spacciatore, constatando, al contempo, il flusso di un consistente numero di “clienti” che dai comuni limitrofi, si recavano frequentemente nella località balneare.

Avuta la certezza che lo spacciatore si trovasse a casa gli operatori di Polizia sono entrati in azione portandosi all’interno dell’appartamento dove l’uomo è stato colto sul fatto mentre confezionava, in bustine monodose, la sostanza stupefacente destinata allo spaccio. Dalla conseguente perquisizione dell’intera abitazione, si portavano alla luce 8,1 grammi di cocaina, gà sistemata in 16 bustine di plastica.

Il giovane “pusher”, pertanto, veniva accompagnato negli uffici del Commissariato di Taurisano e dopo le formalità di rito, posto agli arresti domiciliari su disposizione dell’autorità giudiziaria ed in attesa del giudizio di convalida.

Potrebbeinteressarti