Società Copertino 

A Copertino il Patto per la lettura dall’infanzia fino alla senilità

Primo incontro domani alle ore 16.30 nella Biblioteca comunale

Primo incontro nella Biblioteca comunale di Copertino, domani (giovedì 21 aprile alle 16.30) del gruppo di coordinamento di associazioni, enti e privati che hanno aderito al “Patto locale per la lettura”, alleanza cittadina che si prefigge l’obiettivo di diffondere la pratica della lettura per tutto l’arco della vita - dall’infanzia fino alla senilità, passando per l’età adulta - e di creare sinergie con altre iniziative in materia.
Si tratta di un’iniziativa promossa dal Centro per il libro e la lettura dei Ministeri per i Beni e le attività culturali e per il Turismo,  uno strumento di governance delle politiche di promozione del libro esteso a istituzioni pubbliche e soggetti privati che considerino la pratica virtuosa del leggere una risorsa strategica su cui investire, nonché un valore sociale da sostenere attraverso un’azione coordinata e congiunta tra  tutti i protagonisti della filiera culturale sul territorio: istituzioni pubbliche, biblioteche, case editrici, librerie, scuole, università, imprese private, associazioni culturali e di volontariato, fondazioni bancarie e tutti coloro che condividono l’idea che la lettura, in tutte le sue forme, sia un bene comune su cui investire per la crescita culturale dell’individuo e della società e per  lo sviluppo economico e sociale della città.


Per garantire un’azione coordinata e congiunta da parte dei soggetti aderenti al Patto verrà costituito inoltre il tavolo di coordinamento “Copertino che legge”, al quale parteciperanno diversi soggetti in rappresentanza dei vari ambiti della filiera del libro, delle istituzioni e degli attori culturali firmatari del Patto e che si riunirà almeno una volta l’anno per definire il piano biennale degli obiettivi, monitorare l’andamento delle attività e individuare gli indicatori sulla base dei quali verificare periodicamente l’efficacia delle azioni di progetto, nonché promuovere e sollecitare azioni atte a favorire la più ampia adesione al Patto stesso. “La lettura è uno strumento per creare cittadini consapevoli e uomini liberi”, spiega l’assessore comunale alla Cultura Maria Rosa Rizzo. “Di qui l’importanza che l’amministrazione comunale di Copertino annette al Patto per la lettura e alle sue iniziative, concepite appunto per sensibilizzare tutte le fasce di età sull’importanza di riservarsi uno spazio quotidiano per una pratica che riesce a conciliare l’utilità al piacere e al relax”.



Potrebbeinteressarti


Sesso in carcere? Proposta inutile e demagogica

Donato Capece, Segretario generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria, commenta alcune indiscrezioni sul riconoscimento e l'esercizio di questo diritto per i detenuti: Meglio permessi premio ai più meritevoli.