Società Copertino 

Dal Pnrr 5 milioni di euro per la rigenerazione delle aree degradate di Copertino

“Tre interventi - ha sottolineato la sindaca Schito - che cambieranno il volto complessivo della nostra città rendendola più accogliente, inclusiva e sostenibile”.

A Copertino cinque milioni di euro dal Pnrr per la rigenerazione urbana di Villa So' Carlo, del pallone tensostatico e dell'area urbana tra via Bernini e via Casole.
“Non avrei mai potuto immaginare notizia più bella per salutare l’anno difficile che se ne sta andando e dare il benvenuto al nuovo anno, che speriamo sia un anno di rinascita per tutti”. Così la sindaca di Copertino Sandrina Schito ha commentato lo stanziamento di risorse arrivato sul finire del 2021 da parte del Ministero dell'Interno.
Nel dettaglio, i soldi consentiranno il recupero di Villa So Carlo (2 milioni e 800mila euro), dove tutta Piazza Immacolata verrà ripensata come luogo ricco di piante di pregio e sostenibile dedicato alla socializzazione e svago, dove verranno realizzati spazi per i più piccoli, per attività didattiche, un laboratorio botanico, un percorso benessere e relax per le persone anziane, un dog park attrezzato.
Altri 700mila euro sono destinati invece per il recupero del pallone tensostatico, area oggi degradata nei pressi di piazza Melissa che verrà sottoposta a un massiccio intervento di riqualificazione, ammodernamento ed efficientamento energetico.
Un milione e mezzo di euro saranno invece impiegati per la riqualificazione dell’area urbana di via Bernini e il riuso dell’immobile comunale di via Casole, dove verranno recuperati il campetto sportivo polivalente e rifunzionalizzati sia il locale (oggi ricovero automezzi e deposito) che gli attigui impianti sportivi. “Tre interventi - ha sottolineato la sindaca Schito - che cambieranno il volto complessivo della nostra città rendendola più accogliente, inclusiva e sostenibile”.



Potrebbeinteressarti