Altri Sport Copertino 

Parte la maratona “L'ultimo sopravvissuto”: sfida estrema per un runner salentino

In gara l'ultramaratoneta copertinese Dario Della Pace

Nuova sfida sportiva per l’ultramaratoneta copertinese Dario Della Pace. Parte oggi alle 16 da Castellaneta marina la gara “L’ultimo sopravvissuto”, un format innovativo di ultramaratone che vedrà impegnato il 61enne runner salentino e oltre 50 partecipanti provenienti da tutta Italia, su un circuito di 6,7 chilometri da percorrere tassativamente entro 60 minuti e da ripetere ad oltranza sino al ritiro. Una sfida estrema, senza sosta e priva di traguardo. Non vince chi arriva primo ma l’ultimo concorrente rimasto in gara, capace di resistere alla fatica e ripetere più volte nell’arco di ogni ora il percorso misto (4,7 km su strada, 1,1 su sterrato e 0,9 su sabbia) realizzato dagli organizzatori. Terminato ogni giro, il regolamento consente di riposare per il tempo che resta entro il limite di un'ora. Dario Della Pace potrà contare sul supporto dei collaboratori, Silvano Biscozzi e Giacomo Mangia, per programmare dei microriposi e snack frugali.

In palio per il “sopravvissuto” della tappa pugliese che si snoderà tra il lungomare e la pineta di Castellaneta, il pass per la finale internazionale della “Big’s dog backyard ultra” in programma in Tennessee, in America, il prossimo 16 ottobre. Per il podista salentino, attivo da oltre 9 anni nel circuito degli sport estremi, una nuova e prestigiosa sfida da vincere per migliorare il già ricco palmares che vanta all’attivo ben 21 ultramaratone in giro per il mondo, tra cui la Mil Kil francese, i 285 km dell’UltraMilano-Sanremo, i 257 km della Marathon Des Sables in Marocco, i 165 km della Oman Desert, i 178 km nella 24h di Torino, i 100 km del Passatore e la “Fiddipides Run” Atene – Sparta – Atene lunga 490 chilometri.

Andrea Tafuro

Potrebbeinteressarti