Cronaca Copertino 

Troppi assembramenti notturni vicino ai locali: il sindaco chiude i bar

La decisione è stata presa dal sindaco di Copertino Sandrina Schito dopo l'ennesima serata in cui si sono verificati pericolosi assembramenti nei pressi dei locali che somministravano bevande

Troppa gente in giro e il sindaco anticipa la chiusura dei bar. È quanto avvenuto a Copertino dove la prima cittadina Sandrina Schito ha emanato un'ordinanza per regolamentare la fruizione delle caffetterie e dei locali di somministrazione di bevande dopo l'ennesima serata in cui si sono verificati pericolosi assembramenti di giovani in prossimità dei locali notturni.

Da qui la decisione di chiudere i bar dalle 22.30 alle 5 del mattino,  considerando che, si legge nel testo dell'ordinanza - «il territorio di Copertino è stato fortemente colpito dall’emergenza epidemiologica e che gli assembramenti in prossimità degli esercizi di somministrazione di bevande, costituiscono pericolosi fattori di rischio di contagio».

«In attesa di un incontro con i gestori dei bar fissato per martedì alle 18 in sala consiliare con una rappresentanza minima, come da regole di sicurezza, ho disposto un'ordinanza di chiusura per i soli bar a partire dalle 22.30 fino alle 5 - ha scritto il sindaco - Il tutto si è reso necessario anche a seguito di un confronto con le forze di controllo del territorio. Dobbiamo condividere percorsi, regole per tutti e per la salute di tutti. Posto che vogliamo più che mai che riprenda l'economia del paese, che si possa uscire, incontrare, divertire e vivere dobbiamo sapere che tutto ciò non potrà essere senza il rispetto delle norme di sicurezza. È stata dura uscire dall'incubo ora dobbiamo correre e recuperare. Tuttavia : Economia, decoro, vivibilità, divertimento non possono esserci senza che vi sia la salute pubblica. Aiutiamo l'economia locale, condividendo le regole a cui dobbiamo attenerci tutti».

Potrebbeinteressarti