Cinema Eventi Lecce 

Festival del Cinema Europeo, oggi la giornata di Raoul Bova e Ricky Tognazzi. In anteprima The Christmas Show

Proseguono le proiezioni nel Multisala Massimo di Lecce. In programma gli incontri con i due popolari attori, il regista Alberto Ferrari e Marta Donzelli, presidente CSC.

Speciale anteprima nella sesta giornata della XXIII edizione del Festival del Cinema Europeo, diretto da Alberto La Monica, che oggi presenta a Lecce, al Cinema Multisala Massimo, la proiezione-evento The Christmas Show, ore 20.30, Sala 1, alla presenza del regista Alberto Ferrari, dell’attore Raoul Bova, dei produttori Pierpaolo Piastra e Monica Pedrazzini, incontro condotto da Enrico Magrelli. La commedia natalizia si divide tra reality e meraviglia del quotidiano: Sofia e i suoi due figli, Ricky e Alice, infatti, trascorreranno un Natale diverso dal solito partecipando inaspettatamente ad un reality che li porterà a vivere situazioni travolgenti e a conoscere un nuovo vicino, l’affascinante Pierre.

In occasione dei 60 anni dall’uscita sarà presentato alle ore 18, in Sala 2 La voglia matta di Luciano Salce (1962) a in versione restaura in 4k dal Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale in collaborazione con Compass Film S.r.l. Un’occasione per ricordare Ugo Tognazzi, nel centenario della sua nascita, alla presenza del figlio Ricky e della presidente del CSC Marta Donzelli. Un industriale milanese si reca in visita del figlio in collegio e durante il viaggio fa amicizia con un gruppo di giovani, invaghendosi di una ragazzina. Cerca, quindi, di colmare il divario di mentalità e di gusti che derivano dall’elevata differenza di età, ma si trova spesso sull’orlo del ridicolo.

Per Festival Off, che porta il Festival del Cinema Europeo a diffondersi nei diversi luoghi della città, alle ore 17. alla Libreria Liberrima con ingresso gratuito, Ricky Tognazzi presenterà il libro Il rigettario. Fatti, misfatti e menù disegnati al pennarello di Ugo Tognazzi (ediz. Illustrata, Fabbri, 2022). Modera Laura Delli Colli.

La riedizione di un grande classico della cucina, firmato da un mito del cinema italiano. 18 menù ideati da Ugo Tognazzi per la famiglia e per i suoi ospiti più illustri. Tra aneddoti esilaranti, piatti straordinari e fotografie intime di vita quotidiana, il libro è un viaggio nel cinema italiano dove innovazione e tradizione si fondono sia nell’arte culinaria che in quella cinematografica e teatrale.

La sezione Cinema e Realtà, rassegna di documentari italiani in anteprima regionale, propone la visione di Libere di vivere di Antonio Silvestre, prodotto da Mario Tani, alle ore 18, Sala 5. A seguire incontro con il regista, il produttore Mario Tani, l’interprete Giulia Cappelletti e Claudia Segre, presidente della Global Thinking Foundation. Il docufilm affronta il delicato tema della violenza economica. Attraverso testimonianze dirette, interviste e grazie ad una ricostruzione cinematografica, vedremo messa in scena la storia di chi ha subito violenza ed ha trovato la forza di rialzarsi.

I film della Sezione Cinema e Realtà saranno candidati alla Menzione speciale “Cinecittà News” per il miglior film della sezione stessa, scelto dalla giuria composta dalla redazione di CinecittàNews.

Continua, per I Protagonisti del Cinema Italiano, la retrospettiva dei film più rappresentativi di Sergio Rubini: alle ore 18, Sala 1, si presenta Nirvana di Gabriele Salvatores. Jimi, un programmatore di videogiochi, scopre che il suo ultimo prodotto, Nirvana, è stato infettato da un virus che ha dato una coscienza al protagonista principale del gioco, Solo.

Proseguono anche le proiezioni per la rassegna I Protagonisti del Cinema Europeo, quest’anno dedicata a Claire Denis, alle ore 21, Sala 5, sarà la volta de L’amore secondo Isabelle, la storia di una pittrice divorziata con una figlia di dieci anni in attesa che la sua vita venga riempita dall’amore.

In anteprima nazionale in corsa per l’Ulivo d’Oro – Premio Cristina Soldano, alle ore 18, Sala 3, si presenta A room of my own di Ioseb ‘Soso’ Bliadze. In sala il regista e l’attrice protagonista Taki Mudladze. Un film che ritrae in modo autentico i millennials nella Tbilisi contemporanea ed evidenzia l’influenza del pensiero patriarcale sulla società georgiana.

Alle 21, Sala 3, sempre in concorso Zuhal di Nazli Elif Durlu, presente in sala al termine della proiezione. La routine di Zuhal è disturbata dal miagolio di un gatto che continua a sentire nel suo appartamento. Sebbene nessuno dei vicini lo senta, la donna inizia un’indagine nell’edificio per trovare il gatto.

Per l’Omaggio al cinema ucraino l’anteprima italiana di Between Us, di Solomiia Tomashcuk, ore 20:30, Sala 2. Un thriller psicologico, opera prima del regista che sarà presente in sala.

Tanti, come sempre, i cortometraggi di Festival in Corto. Dalle 18:30, in Sala 4, per la rassegna dedicata alla Scuola Nazionale di Cinema con: Estranei di Federico Mottica; Farfalle di Lorenzo Cassol e Sophie Perazzolo; Lui di Federico Mottica candidato anche al Premio Emidio Greco; Endless Waiting di Francesco Lorusso e Hoppipolla di Pierluigi Glionna in concorso per Puglia Show. Segue incontro coi registi.

Alle ore 21, in Sala 4, proseguono le proiezioni dei corti: Margherita di Alice Murgia per il CSC di Roma; Underwater love di Andrea Falzone, M. Cristina Fiore, Veronica Martiradonna per il CSC Piemonte; La vera storia della partita di nascondino più grande del mondo di Davide Morando, Irene Cotroneo, Paolo Bonfandini in concorso per il premio Emidio Greco; Faccia di cuscino di Saverio Cappiello, Le cento pietre di Francesco Mastroleo e L’uomo ritrovato di Marika Ramunno e Dominique Jean Paul Stanisci che concorrono per Puglia Show. In sala, al termine delle proiezioni, i registi.


Potrebbeinteressarti

A Taviano la Marcia della Pace

Straordinaria partecipazione di cittadini non solo tavianesi ma arrivati anche dai Comuni limitrofi alla manifestazione svolta sabato scorso.