Cinema Corigliano D'Otranto 

Festa del Cinema del reale, a Corigliano d’Otranto dal 28 al 31 la Gold edition

Si è tenuta ieri sui social la conferenza stampa online di presentazione della Gold Edition de La Festa di Cinema del reale

La manifestazione si apre al Castello Volante di Corigliano d’Otranto martedì 28 e fino a venerdì 31 luglio e trasforma uno dei manieri più belli di Puglia, immerso nella Grecìa Salentina, in un luogo di scambi creativi per il cinema d’autore e le arti performative.

Tra gli ospiti della conferenza, Loredana Capone, Assessore all’Industria Turistica e culturale della Regione Puglia, che ha tenuto a sottolineare: «È il primo festival pugliese a riprendere l’attività dopo il periodo di chiusura. Siamo orgogliosi di essere al fianco degli organizzatori e dell’amministrazione comunale, che si è sempre dimostrata lungimirante e collaborativa rispetto al tema dell’arte e della cultura. Orgogliosi e fiduciosi che questo primo appuntamento possa essere finalmente un tornare, con tutte le dovute precauzioni, a ritrovarsi. Diversamente vicini ma concentrati e determinati di fare, insieme, della nostra regione, un posto sempre migliore e per tutti».

Per Simonetta Dellomonaco, presidente di Apulia Film Commission, «la Festa di Cinema del reale è ormai parte integrante delle attività di Apulia Film Commission. Il suo linguaggio, quello del documentario, è un genere di eccellenza anche per il territorio regionale pugliese, in grado di esprimere molti talenti, ricco di autori che vincono riconoscimenti in giro per il mondo».

«Grazie al sostegno di Regione Puglia e Apulia Film Commission – dichiara la prima cittadina Dina Manti -, Corigliano d’Otranto ha il suo cinema. Un’arena sotto le stelle realizzata nel fossato del Castello, che permette al pubblico e alla nostra comunità di incontrarsi, ritrovarsi, di far dialogare luoghi e persone. É un’occasione per far sentire la nostra comunità parte attiva di un cinema diffuso che attraversa il centro storico, con le sue stradine e corti, sale sulle terrazze panoramiche fino alla Quercia Vallonea, passando per la Villa Comunale e il Mercato Coperto, grazie anche alla collaborazione con gli operatori culturali e commerciali».

«Quest’anno – ha spiegato Paolo Pisanelli - daremo grande spazio al cinema documentario italiano, agli autori più innovativi, come Pierfrancesco Li Donni, Danilo Monte, Francesco Corsi, Marco Antonio Pani, Elia Flaminia Inno, Valentina Pedicini, Alioscia Bisceglia e Pespy Romanoff. Immancabile il nostro lavoro sugli archivi, con Home Movies, l’Archivio Marcella Pedone e Visioni del Sud. Un capitolo a parte meritano le collaborazioni tra cinema e musica: con la sonorizzazione dal vivo di Admir Skhurhaj, Max Nocco, Alioscia dei Casino Royale e la regista Elisa Flaminia Inno che vedremo anche nelle vesti di musicista e cantante con l’ensamble tutto al femminile Le Cuntesse. All’interno del programma del festival anche un evento speciale, in collaborazione con SEI Festival, diretto da Cesare Liaci, a cui lascio al parola».

«Al Castello Volante – ha affermato Cesare Liaci di Coolclub -, in collaborazione con La Festa di Cinema del reale, realizzeremo la performance de I Giardini di Mirò, band strumentale tra le più apprezzate in Italia, che giovedì 30 si esibirà nella sonorizzazione del film muto ‘Il Fuoco’. Sarà un evento speciale, ricercato ed esclusivo, che vede il nostro festival, SEI - Sud Est Indipendente, al fianco del Cinema del reale, due eventi culturali importanti per il territorio che hanno trovato casa insieme, nel Castello Volante».

Alla conferenza ha preso la parola anche Francesco Maggiore, per il coordinamento creativo della Festa, per parlare della filosofia alla base di Sguardi e Visioni, l’officina creativa di Cinema del reale, un laboratorio di innovazione culturale che prepara il luogo ad accogliere le proiezioni con una accumulazione di immagini, visioni e opere realizzate da creativi e artisti che nei mesi precedenti al festival abitano e vivono il Castello. Nel corso della conferenza stampa tanti gli interventi di direttori artistici, artisti e registi, che hanno voluto salutare la comunità de La Festa di Cinema del reale, come Lee Ranaldo, Alioscia Bisceglia dei Casino Royale, Eva Sangiorgi, direttrice artistica Vienna International Film Festival (Viennale), Valentina Pedicini che presenta in prima regionale “Faith”, Piero Li Donni per ‘La nostra strada’ ed Elisa Flaminio Inno per la presentazione della serie “Donne di terra”.

Alla conferenza ha partecipato anche Claudio Domini, curatore insieme a Paolo Pisanelli di “Fellini in scena! Fotografie di Franco Pinna”, che ha parlato dell’omaggio per il centenario della nascita del grande cineasta che sarà visitabile, in contemporanea al Festival, nella Sala Tabaccaia del Castello.

La conferenza si è conclusa con un ringraziamento speciale da parte del direttore artistico e del coordinamento creativo all’Assessore Loredana Capone, allo staff di Apulia Film Commission, agli abitanti di Corigliano d’Otranto, alla comunità creativa di artisti, registi, autori e musicisti che permettono di realizzare la Festa e a tutti gli imprenditori che investono in questa manifestazione. 


Potrebbeinteressarti

A Felline prosegue l’omaggio ad Alberto Sordi

Ultimo appuntamento mercoledì 23 settembre, alle 21, con la rassegna cinematografica LùMière Calicidicinema, ideata da Antonio Manzo per unire in un unico evento il cinema d’autore con le migliori etichette di vini salentini