Cronaca Castrignano del C. Patù Salve Santa Cesarea Ugento Vernole 

Lotta alla contraffazione e distanziamento, sottoscritto il protocollo “Spiagge sicure”

In mattinata le amministrazioni di Castrignano del Capo, Salve, Santa Cesarea Terme e Vernole hanno posto la firma sul documento in Prefettura: a queste si aggiungeranno anche Patù e Ugento

Sottoscritto questa mattina in Prefettura il protocollo d’intesa denominato “Spiagge Sicure - Estate 2020” con i Comuni di Castrignano del Capo, Salve, Santa Cesarea Terme e Vernole.

L’accordo, firmato dal Prefetto Maria Teresa Cucinotta è finalizzato all’attuazione dei progetti finanziati dal Fondo per la Sicurezza Urbana per il potenziamento dell’attività di prevenzione e contrasto dell’abusivismo commerciale e della contraffazione. In questo modo si potrà assicurare, attraverso i controlli delle polizie locali, il rispetto delle misure di distanziamento sociale, e delle ulteriori prescrizioni contenute nelle linee guida per prevenire o ridurre ii rischio di contagio da Covid-19.

Per ampliare il territorio costiero che beneficerà dell’azione, i Comuni di Castrignano del Capo e Salve, con apposite convenzioni, hanno concordato, d’intesa con i sindaci vicini, la realizzazione dei progetti anche a Patù e Ugento. L’attività della Polizia Locale sarà oggetto di periodiche verifiche attraverso report quindicinali e l’inserimento nella banca dati Web - Co.Ab del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, degli esili delle operazioni realizzate.

Potrebbeinteressarti

Punta Prosciuto, altro malore fatale in spiaggia

Un arresto cardiocircolatorio è costato la vita intorno a mezzogiorno ad un bagnante. Inutili i soccorsi dei bagnini di un vicino lido che hanno effettuato il massaggio cardiaco e usato anche il defibrillatore.