Calcio Casarano 

Casarano, presentato mister Costantino

Il nuovo allenatore si è detto felice di essere approdato in una società con una tifoseria esigente e passionale.


Di seguito si riportano le dichiarazioni dei protagonisti della conferenza stampa.

Il presidente Giampiero Maci ha affermato: «Oggi iniziamo a scaldare i motori, dopo la presentazione del direttore sportivo è il turno del mister, Giovanni Costantino. Una figura che incarna a pieno lo spirito ricercato da questo gruppo di
lavoro. Il mister prima di arrivare a Casarano ha studiato la nostra storia e questo non può che farci assolutamente piacere. È un profilo giovane e che arriva qui con grande voglia di fare».

Quindi, la parola è passata al Ds Francesco Montervino: «E’ una figura cercata, voluta e che incarna perfettamente il nostro percorso di crescita che punta in alto. Quello di Costantino è stato il primo nome che ho sottoposto alla società che fin dal primo momento ha condiviso la scelta di portare qui un tecnico giovane e con una straordinaria apertura mentale. Si tratta di un tecnico che ha lavorato in tutta Europa, che vanta anche delle esperienze a livello internazionale con la nazionale ungherese. A soli 37 anni ha già conseguito i patentini Uefa A, B e Pro».

Infine, ecco le prime parola da allenatore del Casarano di mister Giovanni Costantino: «Scegliere Casarano è stato semplice. La trattativa è durata appena dieci secondi. Arrivo qui con grandissimo entusiasmo. In questi primi giorni nel Salento ho immediatamente percepito l’identità, l’amore e la passione che nutrono i tifosi verso questa maglia e nei confronti della società: sono caratteristiche preziose secondo me. Prima di essere allenatore, sono stato tifoso e ho vissuto l’atmosfera della Curva e so quanto può essere importante il tifo, voglio riportare
entusiasmo, orgoglio e mentalità. So che arrivo in una piazza esigente, credo però che la pressione non sia un problema, anzi è una motivazione per andare avanti nel mio lavoro, questo lo dovranno capire anche tutti i ragazzi che vestiranno questa maglia: a loro chiederò impegno durante la settimana e aggressività in campo. Il nostro è un campionato complicato, ma il Casarano non deve avere paura di nessuno, avremo rispetto per tutti ma mai timore».


Potrebbeinteressarti

Benarrivato, Normann

Il centrocampista norvegese classe 1996, è arrivato a Lecce. Domani le visite mediche e il primo allenamento con i giallorossi.