Cronaca Casarano 

Droga, furti, controlli in strada: arresti e denunce nel casaranese

Controlli da parte dei carabinieri della Compagnia di Casarano finalizzati al contenimento della pandemia covid-19, contrasto reati contro il patrimonio, detenzione produzione e traffico di sostanze stupefacenti, verifiche su persone sottoposte a limitazioni della libertà ed alla circolazione stradale

Controlli da parte dei carabinieri della Compagnia di Casarano finalizzati al contenimento della pandemia covid-19, contrasto reati contro il patrimonio, detenzione produzione e traffico di sostanze stupefacenti, verifiche su persone sottoposte a limitazioni della libertà ed alla circolazione stradale.

A Taviano, arrestato un soggetto di Campi Salentina, ritenuto colpevole di atti persecutori, maltrattamenti in famiglia, commessi a Novoli dal settembre 2012 all'ottobre 2013, per cui dovrà scontare la pena definitiva residua di mesi 8 e giorni 18 di reclusione; e ancora di guida sotto l'influenza di sostanze alcoliche, commesso in lecce nel gennaio 2014, per cui dovrà scontare la pena definitiva residua di mesi 8 di arresto. L’uomo è stato condotto in struttura riabilitativa, in regime di detenzione domiciliare.

A Racale, arrestato un soggetto del luogo, sorpreso nella propria abitazione con tre involucri contenenti 100 grammi di cocaina, altri tre con 72 grammi di marijuana, un involucro con 90 grammi di hashish, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento della sostanza. Il materiale è stato sottoposto a sequestro, mentre l’uomo è finito in carcere a Lecce.

A Melissano, i carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato un soggetto del luogo, colto mentre si allontanava dall'abitazione di una donna, dalla quale - travisato da casco integrale - aveva asportato poco prima 9 kg tubi di rame costituenti l'impianto caldaia. L’uomo si trova ai domiciliari. Sempre a Melissano, ai domiciliari un uomo riconosciuto colpevole di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale, commesso nel settembre 2019, per cui dovrà scontare la pena definitiva residua di anni 2 e mesi 8 di reclusione.

A Ugento, deferito un uomo individuato come autore di furti ai danni di vari abitazioni a Torre San Giovanni; deferite tre persone per violazione rispettivamente dei domiciliari, degli obblighi e un terzo, custode giuidiziale dell’autovettura Nissan Micra, sottoposta a fermo amministrativo, che al momento del controllo il mezzo risultava sprovvisto della prevista copertura assicurativa.

A Matino, deferito, a seguito di perquisizione domiciliare, è stato sorpreso detenere illecitamente munizioni, sottoposte a sequestro, tra cui 4 cartucce cal. 9x19 parabellum per armi da guerra anno di costruzione dal 1943 al 1948 in uso all’esercito italiano, tre cartucce cal. 7.62 per pistola mitragliatrice da guerra anno di costruzione 1965-1967, 5 cartucce cal. 303 per fucile militare inglese enfield cal. 303 anno di costruzione 1917 risalenti alla prima e seconda guerra mondiale.

A Melissano, deferito un uomo sottoposto a libertà vigilata con obbligo di soggiorno, dopo essere stato sorpreso in compagnia di persone pregiudicate e sprovvisto della carta precettiva; e ancora, un uomo sottoposto ai domiciliari con permesso di svolgere attività lavorativa, che al momento del controllo da parte dei militari, è risultato assente.

A Casarano, i carabinieri del N.o.r.- sez. operativa hanno deferito un uomo poiché, a seguito perquisizione personale e veicolare - è stato sorpreso a detenere un involucro contenente 1,4 grammi di hashish, 0,7 di marijuana, di 5,5 grammi di cocaina.

A Collepasso, i carabinieri hanno deferito un uomo sorpreso alla guida della propria autovettura in evidente stato alterazione psico-fisica dovuta al consumo di sostanze stupefacenti. Documenti di guida ritirati. A Casarano, i carabinieri hanno deferito un uomo poiché, coinvolto in sinistro stradale, è stato sorpreso in evidente stato alterazione psico-fisica dovuta al consumo di sostanze stupefacenti. A Ruffano, i carabinieri hanno denunciato un uomo sorpreso alla guida della propria autovettura, in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all'assunzione di sostanze alcoliche; a Racale, i carabinieri hanno denunciato un uomo, poiché - seguito perquisizione personale e veicolare - è stato sorpreso detenere all’interno della propria autovettura una leva in ferro di cm 80 e due coltelli aventi dimensioni rispettivamente di cm. 30 e cm. 16, senza giustificato motivo.

Inoltre i carabinieri operanti hanno segnalato alla prefettura di Lecce 5 giovani per “uso non terapeutico sostanze stupefacenti”, controllato 573 mezzi e 707 persone. Materiale e sostanza stupefacente sottoposti a sequestro, assunti in carico e debitamente custoditi in attesa di essere versati presso l’ufficio corpi reato del tribunale di lecce. Autorità giudiziaria ed amministrativa informate.

 

Potrebbeinteressarti