Cronaca Casarano 

Lavoratori in nero e videoriprese non a norma: bar sanzionato con 6mila euro

I carabinieri hanno multato anche due altri locali, per non aver rispettato le norme anticovid

Aveva assunto lavoratori in nero, in in misura superiore al 20% dei dipendenti, installato un impianto di videosorveglianza non a norma, evitando di rispettare anche le norme anticovid. Per questo un titolare di un bar è stato sanzionato con quasi 7mila euro, di cui 6.460 di ammenda. Al titolare è stato notificato un provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale e denunciato in stato di libertà. È accaduto a Supersano e Ruffano, dove sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Casarano, con il supporto di personale del nucleo carabinieri ispettorato del lavoro di lecce i quali hanno controllato tre bar, elevando sanzioni amministrative per un importo totale di euro 1.200 per violazioni delle misure di prevenzione anticovid.

 

Potrebbeinteressarti