Calcio Lecce 

Lecce corsaro a Pordenone: un gol di Gargiulo avvicina la vetta della classifica

La rete del centrocampista vale i primi 3 punti del 2022 dei giallorossi

Inizia con un successo il 2022 del Lecce che batte 0 a 1 in trasferta il Pordenone. Un match ben giocato, ma dai troppo errori in fase d’attacco. La classifica dice quinto posto, a quota 34 punti e una gara da recuperare, e la capolista Pisa distante 4 lunghezze.

Il match - Baroni lancia in avvio Rodriguez e Olivieri in attacco al posto di Coda e Di Mariano. Strefezza confermato nel tridente. Avvio di gara equilibrato, con il Pordenone che si fa più pericoloso con una conclusione al quinto alta di Zammarini.

Il Lecce guadagna campo, e al 18’ sfiora il vantaggio con il palo colpito da Olivieri.

Al minuto 24’ la gara si sblocca: salentini in vantaggio. Strefezza dall’esterno converge al centro e di trivela serve a Gargiulo l’assist che il numero 8 giallorosso insacca alle spalle di Perisan. Il Lecce gioca bene e nel finale di tempo sfiora il raddoppio, prima con Barreca e poi ancora con Gargiulo che in rovesciata mette i brividi al portiere dei padroni di casa.

Nella ripresa parte meglio il Pordenone ma il Lecce controlla e riparte. Al 63’ triplo cambio nei giallorossi con Di Mariano, Coda e Faragò in campo per Olivieri, Rodriguez e Majer. I tre neo entrati sono subito pericolosi ma la difesa del Pordenone ribatte. Al 67’ padroni di casa in 10 per l’espulsione di Pasa.

Segue la girandola di sostituzioni. Al minuto 85’ Di Mariano si accentra e calcia verso la porta, para Perisan. Nel finale Di Mariano ci prova ancora ma non trova la rete.

Al fischio finale è 0 a 1 per la formazione salentina, attesa domenica prossima dalla sfida interna contro la Cremonese.

PORDENONE – LECCE 0 a 1

Pordenone: Perisan, El Kaouakibi, Barison, Dalle Mura, Bassoli, Zammarini (72’ Magnino), Pasa, Pinato (46’Perri), Pellegrini (46’Lovisa), Butic (80’ Secli), Cambiaghi. All. Tedino

Lecce: Gabriel, Calabresi, Barreca, Lucioni, Dermaku, Majer (63’Faragò), Hjulmand (83’ Blin), Gargiulo (86’ Helgason), Strefezza, Rodriguez (63’ Coda), Olivieri (63’Di Mariano). All. Baroni

Arbitro: Colombo di Como

Marcatori: 24’ Gargiulo


Potrebbeinteressarti