Calcio Cronaca 

Allenatore salentino eroe in campo: portiere avversario perde conoscenza, lui gli salva la vita

David De Paolis, allenatore originario di Copertino, si è reso protagonista di un intervento salvavita nei confronti di un giocatore avversario che aveva perso i sensi in campo

Vede il portiere avversario a terra, privo di sensi, entra in campo e gli salva la vita praticandogli le manovre di primo intervento: è quanto avvenuto al “Nagni” di Vetralla, nella sfida tra Cura e Allumiere, dove il protagonista eroe di questa vicenda, fortunatamente a lieto fine, è stato David De Paolis, tecnico salentino, originario di Copertino, che con la sua lucidità ha permesso di salvare la vita al giovane portiere avversario, rimasto a terra sul campo.

Un po’ come nella scena che, quest’estate ha turbato e commosso il mondo, quando durante gli Europei il calciatore danese Eriksen ha accusato un malore in campo, venendo soccorso dal compagno Kjaer, che, di fatto, ha permesso di salvargli la vita prima dell’intervento dei sanitari e del trasferimento in ospedale.

Altri campi e altri contesti, ma situazione simile “da incubo”, quando sul terreno di gioco reso scivoloso dalla pioggia, il giovane portiere della squadra ospite, in un contrasto, ha sbattuto la testa contro il ginocchio di un avversario, restando a terra privo di sensi.

Panico e terrore in pochi attimi, dove, invece, l’allenatore salentino, che, peraltro era stato espulso poco prima dall’arbitro e si trovava in tribuna, non ha perso il sangue freddo e si è precipitato in campo e, assieme a un altro calciatore, ha iniziato a praticare le manovre salvavita, evitando il peggio e favorendo l’intervento del 118.

Per il giovane portiere, trasferito in ospedale, è stato possibile stabilizzare le condizioni di salute: è fuori pericolo, anche grazie al provvidenziale intervento dell’allenatore salentino De Paolis. 

Potrebbeinteressarti