Calcio Otranto 

Eccellenza, è di nuovo Toma Maglie contro De Cagna Otranto

Si avvicina a grandi passi la quarta giornata di andata del torneo di Eccellenza pugliese

Ancora la Toma Maglie sulla strada del De Cagna 2010 Otranto. Si avvicina a grandi passi la quarta giornata di andata del torneo di Eccellenza pugliese, turno che vedrà domenica 3 ottobre, calcio d’inizio alle 15.30, il team biancazzurro allenato da Andrea Manco affrontare la compagine giallorossa sull’erba naturale del «Tamborino - Frisari». Sarà questa la terza sfida stagionale tra le due squadre, dopo la doppia sfida di Coppa Italia chiusa con il passaggio al turno successivo dell’undici magliese.

Una sfida importante tra un De Cagna Otranto voglioso di riprendere la marcia in campionato dopo lo stop casalingo di domenica scorsa con l’Atletico Racale e i padroni di casa che hanno in dote soltanto un punto dopo le prime tre gare del torneo. Un match che si preannuncia di alto livello qualitativo, alla luce di quanto visto nei due incontri di Coppa.

A presentare la sfida, le parole del capitano idruntino Francesco Mariano: «Domenica affrontiamo per la terza volta in questo primo scorcio di stagione la Toma Maglie. Brucia ancora l’eliminazione dalla Coppa Italia per mano magliese, anche se sono convinto che non sia stata una eliminazione meritata. All’andata abbiamo giocato una gara di qualità senza trovare la via della rete – rammenta il numero 8 del De Cagna Otranto – nella contesa di ritorno il gol incassato dopo appena il primo minuto di gioco ha messo la strada ancora di più in salita».

Continua Mariano: «Il Maglie è un avversario di tutto rispetto, una compagine costruita per essere protagonista e alla quale riconosciamo grandi qualità individuali, tecniche e a livello di gruppo. Non tragga in inganno il solo punto raccolto dopo le prime tre partite. Oltre ad avere affrontato in trasferte altre due corazzate come Gallipoli e Martina, l’undici di Luperto ha pagato oltremodo qualche episodio negativo.

Il nostro obiettivo è quello di fare bottino pieno – le parole decise del capitano - lottare sino al triplice fischio finale per cercare di condurre in porto la vittoria. Abbiamo lavorato nel corso della settimana per potere riprendere la marcia interrotta, col mister stiamo preparando il match al meglio consapevoli di quali siano le difficoltà ma anche consci del nostro valore».

Da calciatore esperto e intelligente, il calciatore del De Cagna Otranto torna sulla partita di domenica scorsa. «Abbiamo iniziato molto bene il campionato, sei punti in tre partite sono di certo un bel bottino. Certo c’è rammarico dopo la sconfitta casalinga di domenica scorsa. Il “Nachira” è stato sempre il nostro fortino, perdere tra le mura amiche non è mai piacevole. Resta la convinzione di avere disputato per lunghi tratti una buona gara con l’Atletico Racale. Trovato il vantaggio, abbiamo continuato a giocare e tenuto sempre in mano il pallino del gioco, forse non abbiamo creato molte occasioni pericolose ma siamo stati puniti da due episodi. Eravamo in campo con una formazione rimaneggiata – ricorda Mariano - anche se devo fare un plauso a ogni mio compagno che in campo ha dato tutto sé stesso».

La chiusura di Francesco Mariano è da leader riconosciuto: «Siamo ai primi passi di stagione, il lavoro e l’impegno quotidiano sono convinto porteranno i loro frutti. Sarà importante dare il massimo in ogni allenamento e contro ogni avversario. Rispettosi di tutti, ma consapevoli delle nostre qualità».

Fonte: Area comunicazione De Cagna Otranto

Potrebbeinteressarti