Calcio Lecce 

Il Lecce "esorcizza" il Tombolato: Cittadella battuto 2 a 1

Il Lecce vince in trasferta con i gol di Coda e Di Mariano e conquista il terzo successo di fila in campionato.

CITTADELLA – LECCE 1 a 2

 

Cittadella: Kastrati, Pavan, Perticone, Adorni, Donnarumma (69’Benedetti), D’Urso (56’Antonucci), Branca (56’Icardi), Vita, Baldini, Tounkara (85’Tavernelli), Okwonkwo (85’Beretta). A disposizione: Antonucci, Benedetti, Beretta, Cassandro, Ciriello, Cuppone, Danzi, Icardi, Maniero, Mastrantonio, Mazzocco, Tavernelli. All. Gorini

Lecce: Gabriel, Gendrey, Bjarnason (46’ Meccariello), Lucioni, Gallo, Hjulmand, Bjorkengren (74’Blin), Gargiulo (74’Rodriguez), Coda, Di Mariano (80’Paganini), Olivieri (46’Strefezza). A disposizione: Bleve, Barreca, Meccariello, Calabresi, Blin, Helgason, Majer, Listkowski, Paganini, Strefezza, Vera, Rodriguez. All. Baroni

Arbitro: Gariglio della sez. AIA di Pinerolo

Marcatori: 10’ Coda, 46’pt. Okwonkwo, 77’ Di Mariano

Note – ammoniti: Donnarumma, Adorni, Pavan, Meccariello, Lucioni, Gallo,

 

Colpo del Lecce sul campo del Cittadella che vale il terzo successo consecutivo in campionato. Una prova accorta e di qualità permette alla squadra di mister Baroni di conquistare tre punti importanti per la classifica. Giallorossi ora a quota 11 punti.

Tra i migliori in campo Di Mariano, autore del gol vittoria, e Coda. Positivo anche l’ingresso di Rodriguez.

La gara – Partenza sprint del Cittadella vicina al vantaggio, con Baldini e Okwonkwo, nei primi 2 minuti di gioco. Gabriel e la traversa salvano il Lecce.

Il forcing costante dei padroni di casa costringe i giallorossi a chiudersi sulla difensiva. Ma al primo affondo è il Lecce a passare in vantaggio: Olivieri dall’out destro scarica dietro per Hjulmand, palla sul secondo palo per Di Mariano che rimette al centro per il tap-in vincente di Coda.

Dopo il vantaggio giallorosso, il ritmo cala e il gioco si fa più spezzettato.

Al 37’ brivido difensivo per il Lecce: Gabriel in uscita alta per il pallone, la sfera carambola su Perticone che prova a indirizzare a rete, ma Lucioni sulla linea salva tutto. Il Cittadella riparte, Okwonkwo al 45’ si vede annullare il pareggio dal Var, ma trenta secondi dopo sull’ultimo affondo della prima frazione, con un preciso diagonale batte Gabriel per l’uno a uno.

Avvio di ripresa su ritmi blandi. Nei salentini dentro Meccariello e Strefezza per Bjarnason e Olivieri.

Al 64’ squillo offensivo del Lecce: Coda da limite dell’area calcia in diagonale ma il suo sinistro termina di poco a lato dalla porta difesa da Kastrati. La replica dei veneti al 71’ con Baldini su punizione, respinge Gabriel in tuffo.

Al 74’ mister Baroni toglie Gargiulo e inserisce Rodriguez in attacco: nuovo assetto dei giallorossi che passano al 4-2-3-1. La mossa è vincente: apertura di Coda per Strefezza, assist al centro per Di Mariano che di prima intenzione batte Kastrati. Lecce in vantaggio.

Il finale è vivace. Quattro i minuti di recupero. Il Cittadella prova ad organizzare una reazione, ma l’undici di Baroni è attento, chiude ogni varco e riparte in contropiede. Non accade più nulla e al triplice fischio il Lecce espugna il “Tombolato” di Cittadella.

Potrebbeinteressarti