Calcio Ugento 

L’Ugento batte Racale e approda ai playoff di Eccellenza

Battendo grazie a una doppietta di Giuseppe Sansò un volitivo Atletico Racale, la compagine giallorossa del presidente Dario Reho approda ai play off di Eccellenza pugliese

Battendo grazie a una doppietta di Giuseppe Sansò un volitivo Atletico Racale, la compagine giallorossa del presidente Dario Reho approda ai play off di Eccellenza pugliese. Una vittoria epocale per la formazione ugentina che porta i vessilli societari al più alto punto sin qui raggiunto.

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Per raggiungere l’obiettivo i ragazzi di mister Mimmo Oliva avevano lavorato duramente nel corso della settimana, consapevoli anche delle difficoltà che una partita con un avversario senza stimoli poteva riservare.

Nei 20 uomini portati a referto, il tecnico dell’Ugento deve rinunciare a capitan Ivan Regner fermato dal giudice sportivo e a Umberto Solidoro e Rafael Tardini costretti ai box da qualche noia fisica. Nella formazione di partenza, Oliva si affida alla coppia d’attacco formata da Garcia Miranda, solita prova di volontà e sostanza per il numero 99, e dal baby Riccardo Di Palma, classe 2002 scuola Fidelis Andria.

Il primo brivido è di marca racalina: la giocata dal vertice destro dell’area di rigore di Iurato per poco non trova il bersaglio grosso, il pallone sfila di poco alla destra della porta difesa da Emanuele Russo.

Col passare dei minuti l’Ugento prende campo affidandosi al solito fraseggio di qualità.

Al 13’, arriva il vantaggio ugentino. Azione manovrata orchestrata dal centrocampo di casa, pallone in verticale per Garcia Miranda che controlla bene e in area di rigore serve Sansò. Il capitano di giornata prende la mira e con rasoterra preciso di destro batte il portiere avversario.

Sbloccata la contesa, l’Ugento spinge sull’acceleratore alla ricerca del raddoppio. Il sinistro a giro di Andrea Maiolo dal limite dell’area non trova la porta per questione d centimetri, la conclusione in bello stile di Damian Soria dai 18 metri esce di poco alta sulla traversa.

Sul fronte opposto, Russo è attento su una conclusione avversaria dalla media distanza.

La seconda frazione batte il solco tracciato dai primi 45’di gioco. Pure non su ritmi altissimi è l’Ugento a tenere in mano il pallino del gioco, il Racale è raccolto a difesa della sua metà campo e cerca in qualche modo di farsi vedere dalle parti dell’area di rigore avversaria.

Il primo match ball giallorosso arriva al 18’della ripresa. Azione ben congeniata, l’assist di Garcia Miranda è illuminante ma Di Palma spreca tutto calciando sul corpo di Passaseo in uscita bassa. Sul fronte opposto, un pallone dalla sinistra di Romano mette i brividi agli spettatori di fede giallorossa: Russo sbaglia l’uscita, la sfera attraversa tutta l’area di rigore ma il pericolo non si concretizza.

L’Ugento messe in ghiaccio la vittoria al 27’. Lo stoccatore è ancora Sansò, la sua conclusione dal limite è un colpo di biliardo. Passaseo resta di sale e il pallone finisce in buca d’angolo. È l’ultima emozione della contesa, tra una girandola di cambi arriva il triplice fischio finale. Esplode la festa giallorossa, così come i fuochi d’artificio nel cielo di Ugento a suggellare un traguardo storico.

Ma per l’undici di Oliva, la sfida è appena cominciata. E già tempo di play off, all’orizzonte la sfida in casa del De Cagna Otranto in cartellone domenica prossima e valevole per il primo turno degli spareggi promozione con vista serie D.

Di seguito, il tabellino completo della partita

CAMPIONATO ECCELLENZA PUGLIESE 2020/2021

6 GIUGNO 2021 – ORE 16.30

 

ASD UGENTO – ATLETICO RACALE 2-0

ASD UGENTO: Russo, Miccoli, Fabiani (46’st Corciulo), Diarra, Martinez, Signore, Maiolo, Soria, Di Palma (24’st Lopez), Sansò, 33’st Solidoro), Garcia Miranda (37’st Chirivì C.). All.Oliva. A disposizione: Bibba, Tecci, Museo, Chirivì S., Pino.

ATLETICO RACALE: Passaseo, Schirinzi, Romano, Pirretti, Casalino (36’st Gianfreda), My, Botrugno, Parlati (40’st Corvaglia S.), Iurato (30’st D’Errico), Buongiorno (36’st Panico), Mummolo (16’st Aprile) All. Sportillo. A disposizione: Ruberto, Macchia, Corvaglia D., Portaccio.

ARBITRO: Federico Paladini di Lecce

ASSISTENTI: 1/ Andrea Vitobello di Barletta; 2/ Fabio Santo di Barletta

RETI: 13’pt e 27’st Sansò.

AMMONITI: Botrugno (AR), Maiolo (U), Miccoli (U), Diarra (U)

CALCI D’ANGOLO: 8-2 per l’Ugento

RECUPERO: 1’Pt; 2’St

Fonte: Area comunicazione 

Potrebbeinteressarti