Calcio Ugento 

Sconfitta amara per Ugento a Sava

La squadra salentina esce sconfitta dopo una buona prestazione

L’Asd Ugento domina per almeno un’ora, spreca a dismisura e alla fine torna a casa con zero punti dalla trasferta di Sava.

Sconfitta amara per i giallorossi che, nonostante soprattutto nella prima frazione sciorinino una prova di assoluto livello, cedono il passo all’undici di casa.

Uno stop che lascia l’amaro in bocca per come è maturato, ma anche la consapevolezza che, interpretando le rimanenti gare con la medesima qualità abbinata a una maggiore precisione sotto porta, la compagine guidata in panchina da Mimmo Oliva si potrà togliere più di una soddisfazione.

Il tecnico non stravolge la formazione di partenza rispetto all’ultima gara casalinga con la Virtus Matino: l’unica novità è la presenza al centro dell’attacco di Tardini al posto di Garcia. A livello tattico, si nota il ritorno sulla linea mediana di Sansò.

L’Ugento parte bene, ottimo l’approccio di Stefano Signore e compagni. Al 13’, doppia grande occasione: Lopez si invola verso l’area di rigore, cerca di saltare Maraglino ma l’estremo difensore gli respinge la conclusione; sulla respinta è Tardini il più lesto di tutti, l’estremo difensore locale smanaccia in angolo.

Dopo un paio di azioni in alleggerimento del Sava di mister Marangio, gli ospiti riprendono in mano le redini del gioco. Bella costruzione in ripartenza orchestrata da Tardini, Regner cerca fortuna con un sinistro dal limite, conclusione non forte e centrale. A ridosso di metà prima frazione, spunto di Sansò che e entra nei 16 metri da sinistra e scarica il destro rasoterra tra le braccia di Maraglino. Alla mezz’ora di gioco, Tardini si vede respingere il tiro da un difensore avversario.

Al 33’, azione ugentina tutta di marca sudamericana. Regner lavora palla sulla sinistra, pallone al centro per la sponda aerea di Lopez e grandissima rovesciata di Tardini con la sfera che finisce fuori di un nulla.

Passano pochi minuti e Lopez spreca una ghiottissima occasione. Il portiere del Sava è attento sul mancino di Maiolo, sulla ribattuta l’argentino con la maglia numero 6 ci mette forza ma non precisione e Maraglino si supera. Sul finire di frazione, si ripete il duello tra i due, ancora vincitore il portiere tarantino.

La ripresa, col passare dei minuti calano a causa di caldo e stanchezza ritmo e intensità, si apre con un guizzo di Tardini.

Il Sava soffre ma cerca di mettere la testa fuori dalla propria metà campo, Birtolo spreca una favorevole ripartenza in superiorità numerica e l’azione non si concretizza.

Al 20’, ennesimo prodigioso intervento di Maraglino che stavolta si supera sul colpo di testa in girata di Tardini e toglie il pallone dal sette.

L’Ugento controlla il gioco, ma nell’ultimo quarto di gara fatica a rendersi pericoloso. E così, sui titoli di coda di una partita condotta per lunghi tratti, arriva la beffa.

Fabiani, sino a quel momento uno tra i migliori in campo, sbaglia l’intervento su De Gregorio e lo atterra in area di rigore. Per il direttore di gara è rigore, dal dischetto D’Arcante spiazza Russo e porta in vantaggio il Sava.

Gli ospiti hanno una reazione d’orgoglio nei minuti finali, ma il risultato non cambia più sino al triplice fischio di chiusura.

Domenica prossima, l’Ugento torna a giocare tra le mura amiche. Al «Comunale» l’avversario di giornata sarà il Grottaglie.

CAMPIONATO ECCELLENZA PUGLIESE 2020/2021

25 APRILE 2021 – ORE 16.30 Stadio Comunale «F. Camassa» - Sava (Taranto)

ASD SAVA – ASD UGENTO 1-0

ASD SAVA: Maraglino, Monopoli, D’Ambrosio, Ammaddio, Stabile, D’Arcante, Cassano (23’st De Gregorio), De Luca, Girardi (13’st Mignogna), Birtolo, Morelli (30’st Riezzo). All. Marangio. A disposizione: Pizzi, Scatigna, Anglani, Passante, Zaccaria, Bongermino.

ASD UGENTO: Russo, Miccoli (42’st Chirivì), Fabiani, Sansò (32’st Solidoro U.), Martinez, Signore, Maiolo, Soria, Tardini, Regner, Lopez (34’st Garcia). All. Oliva. A disposizione: Bibba, Corciulo, Musio, Diarra, Solidoro G., Pino.

ARBITRO: Luca Schifone di Taranto.

ASSISTENTI: 1/ Danilo D’Ambrosio di Molfetta; 2/ Giovanni De Musso di Molfetta.

RETI: 41’st D’Arcante (r).

AMMONITI: Amaddio (S), D’Ambrosio (S), Oliva (U), Martinez (U), Fabiani (U), Garcia (U)

CALCI D’ANGOLO: 7-3 per l’Ugento.

RECUPERO: 1’Pt; 5’ St

Fonte: Area comunicazione 

Potrebbeinteressarti