Calcio Lecce 

Lecce, non si arresta la serie positiva: 2-0 contro la Salernitana

In gol Pettinari e Maggio

Continua la serie positiva del Lecce che batte con un meritato 2 a 0 la Salernitana di Castori e sale a quota 55 punti in classifica. Tre punti che consentono ai giallorossi di confermarsi in seconda posizione e allungare a +4 dal Monza prima delle inseguitrici.

Pettinari e Maggio sugli scudi di una squadra in cui mister Corini ha saputo trovare il giusto equilibrio tra giovani e senior.

Partenza decisa dei salentini pericolosi in avanti sin dalle prime battute di gioco: costante la manovra offensiva alla ricerca di bomber Coda. La Salernitana corta tra i reparti prova a chiudere ogni varco raddoppiando sui portatori di palla giallorossi.

Al minuto 11’ arriva la prima occasione per il Lecce: sugli sviluppi d’angolo Lucioni colpisce di testa, Belec è reattivo e smanaccia oltre la traversa.

L’inerzia di gara vede ancora l’undici di Corini attaccare con intensità e gli ospiti rintanati nella loro metà campo. Coda ci prova al 24’, Bodgan è provvidenziale e devia in angolo. Al 29’ triangolazione Henderson, Pettinari, Coda, palla di ritorno al centrocampista che calcia ma l’estremo difensore campano respinge di piede. Al 32’ è la traversa invece a stoppare i giallorossi sul tiro-cross di Coda, sul rimbalzo libera tutto Di Tacchio che anticipa Pettinari. Salernitana alle corde.

Il forcing del Lecce è costante e al tramonto del primo tempo il muro ospite crolla.

Tachtsidis inventa da centrocampo per Pettinari, l’attaccante giallorosso manda a vuoto l’avversario, rientra di tacco sul destro e in diagonale insacca il vantaggio. Al riposo Lecce avanti 1 a 0.

La ripresa si apre con la Salernitana più incisiva in attacco e Lecce costretto sulla difensiva. Al ’52 sono brividi per Gabriel con la conclusione a giro di Tutino che esce di poco fuori. Poi è Meccariello a salvare su cross dalla sinistra di Capezzi.

Il Lecce soffre ma al 58’ replica con Pettinari: diagonale a lato. Corini cambia a centrocampo: dentro Hjulmand per Tachtsidis.

L’under21 danese impiega pochi minuti per riappropriarsi della mediana salentina, gli ospiti sbandano e al 64’ sulla combinazione Pettinari – Coda, innescata proprio da Hjulmand, restano in dieci uomini per il fallo da rosso diretto a Bogdan.

Il Lecce in superiorità numerica si conferma padrone del campo e al 72’ raddoppia. Maggio partito dalle retrovie taglia il campo, scambia con Coda, palla sull’esterno a Rodriguez che al primo tocco della sua gara restituisce un morbido pallone in area che diventa un gioco da ragazzi per Maggio trasformare in gol.

Il finale non regala ulteriori emozioni e al triplice fischio il Lecce conquista un’importante vittoria.



Lecce: Gabriel, Maggio, Lucioni, Meccariello (83’Dermaku), Björkengren (83’Paganini), Gallo, Majer, Henderson, Tachtsidis (59’Hjulmand), Coda (83’Yalcin), Pettinari (72’Rodriguez). A disposizione: Bleve, Vigorito, Pisacane, Paganini, Yalçin, Stepinski, Nikolov, Dermaku, Zuta, Calderoni, Hjulmand, Rodriguez. Allenatore: E. Corini. Salernitana: Belec, Casasola, Gyomber, Bogdan, Coulibaly (75’ Kristoffersen), Di Tacchio, Jaroszynski (89’Cicerelli), Mantovani, Tutino (75’Schiavone), Djuric (6

3’Paganini), Gallo, Majer, Henderson, Tachtsidis (59’Hjulmand), Coda (83’Yalcin), Pettinari (72’Rodriguez). A disposizione: Bleve, Vigorito, Pisacane, Paganini, Yalçin, Stepinski, Nikolov, Dermaku, Zuta, Calderoni, Hjulmand, Rodriguez. Allenatore: E. Corini.


Salernitana: Belec, Casasola, Gyomber, Bogdan, Coulibaly (75’ Kristoffersen), Di Tacchio, Jaroszynski (89’Cicerelli), Mantovani, Tutino (75’Schiavone), Djuric (6


7’Anderson), Capezzi (67’Kupisz). A disposizione: Micai, Sy, Schiavone, Cicerelli, Boultam, Anderson, Kristoffersen, Kupisz, Kiyine, Veseli. Allenatore: F. Castori

Arbitro: Daniele Chiffi sez. di Padova

Marcatori: 44’ Pettinari, 73’ Maggio

Note – espulso al 63’ Bogdan.


Andrea Tafuro


Potrebbeinteressarti