Calcio Lecce 

Coppa Italia, il Lecce s’illude con Stepinski: il Toro rimonta e vince 3 a 1 ai supplementari

Arriva l’eliminazione per i giallorossi che avevano fatto un’ottima prestazione ma che cedono ai granata nei tempi supplementari

Un buon Lecce accarezza il successo in Coppa Italia ma esce sconfitto dopo i supplementari da un Torino fortunato e cinico nello sfruttare gli errori di stanchezza della retroguardia giallorossa. Nei salentini positive le prestazioni del giovane Maselli, di Adjapong, Henderson e del rientrante Mancosu. Ancora polveri bagnate invece in attacco, dove la buona mole di gioco prodotta dalla squadra non trova adeguata finalizzazione.

Il Lecce allo stadio “Grande Torino” offre una prova maiuscola per tutti i 90 minuti di gara. La squadra di Corini difende compatta e riesce a ripartire con buone geometrie di gioco. Il vantaggio di testa di Stepinski al 22’ su assist di Mancosu ne è la dimostrazione. E neppure il pari granata con Lyanco al 39’ cambia l’inerzia del gioco, in Torino continua a soffrire la reattività dei giallorossi.

Nella ripresa i ritmi calano, la girandola di sostituzioni limita la fluidità di gioco dei giallorossi che tuttavia si rendono pericolosi in avanti con Coda e Pettinari, per i due attaccanti tanta generosità ma la mira non è delle migliori. Il Torino si salva e la gara si protrae nei supplementari.

Nella prima mini frazione di gioco la stanchezza in campo inizia a farsi sentire e le due squadre inevitabilmente si allungano. Il Lecce rallenta e nell’ultimo quarto di gara paga pesantemente gli errori della sua linea difensiva. Al 4’ minuto del 2ts il crollo giallorosso: prima Rossettini perde palla in uscita sul pressing di Bonazzoli, poi Lucioni prova a schermare la conclusioni dell’attaccante ma colpisce col braccio in area concedendo il penalty. Dal dischetto Verdi batte Vigorito.

Il Lecce prova a reagire ma a due minuti dal termine con la squadra sbilanciata in avanti sbaglia ancora e subisce il contropiede granata che porta al definitivo 3 a 1 di Verdi.

Al fischio finale a gioire per il passaggio del turno è la formazione di Giampaolo, ma per il Lecce resta la prestazione positiva in vista del prossimo match di campionato, in casa contro il Pescara. 

TABELLINO 

Torino: Milinkovic Savic, Lyanco, Segre (45'st Rincon), Gojak (4'pt sup. Edera), Ansaldi (45'st Rodriguez), Singo, Verdi, Bonazzoli, Murru (22'st Lukic), Nkoulou (C), Linetty (22'st Meite). A disposizione: Samir, Rosati, Bremer, Lukic, Vojvoda, Vianni, Buongiorno. Allenatore: M. Giampaolo

Lecce: Vigorito, Lucioni, Mancosu (26'st Paganini), Adjapong (6'pt sup. Meccarriello), Rossettini, Stepinski (1'st Coda), Pettinari (1'st sup. Pettinari), Bjorkengren (27'st Zuta), Calderoni, Maselli, Henderson. A disposizione: Bleve, Gabriel, Meccariello, Gallo, Dubickas, Gianfreda, Lo Faso. Allenatore: E. Corini

Arbitro: Marco Piccinini sez. Forlì

Marcatori: 22'pt Stepinski, 39' Lyanco, 4'st sup. Verdi, 7'st sup. Verdi

Note - Ammoniti: Bjorkengren, Henderson, Maselli, Lucioni.

Andrea Tafuro


Potrebbeinteressarti