Calcio Lecce 

Lecce-Pordenone: pari al debutto per i giallorossi

Gara dai ritmi non elevati, che ha comunque evidenziato buone individualità tra i nuovi innesti giallorossi

Lecce: Gabriel, Zuta, Calderoni, Meccariello, Lucioni, Petriccione, Henderson, Majer, Mancosu, Coda (71’ Dubickas), Listkowski. A disposizione: Bleve, Milli, Oltremarini, Adjapong, Gallo, Rossettini, Schirone, Lo Faso, Maselli, Pierno, Dubickas. All. Corini

Pordenone: Bindi, Falasco, Barison, Camporese, Vigliacco, Rossetti, Calò, Magnino, Mallamo, Diaw (70’ Butic), Ciurria. A disposizione: Banse, Bassoli, Butic, Chrzanowski, Pasa, Gavazzi, Seclì, Semenzato, Stefani. All. Tesser

Arbitro: Giua di Olbia

Note – ammoniti: Zuta, Falasco, Petriccione, Calderoni, Vogliacco.

Pari a reti involate per il debutto in campionato del Lecce contro il Pordenone. Gara dai ritmi non elevati, che ha comunque evidenziato buone individualità tra i nuovi innesti giallorossi nonostante la condizione atletica non ottimale. Ospiti combattivi per tutti i 90’ minuti.

La prima giornata di serie B al Via del Mare si è aperta con le due squadre riunite e centrocampo per il minuto di raccoglimento in ricordo dell’arbitro Daniele De Santis.

Al fischio d’inizio buon avvio di gara degli ospiti più aggressivi e pericolosi in avanti al 4’ con Ciurria che sfugge in area a Meccariello e calcia verso la porta, para Gabriel in uscita.

L’undici di Corini appare ancora in fase di rodaggio, mentre l’attaccante dei friulani Diaw è una spina nel fianco della retroguardia giallorossa, con Gabriel spesso chiamato agli straordinari fuori dai pali. Il Lecce prova a scuotersi e al 23’ sfiora il vantaggio con Listkowski che da fuori area calcia di potenza e centra il palo. Nuova chance giallorossa al minuto 32’, la conclusione di Coda è schermata dalla difesa avversaria. Ora è il Lecce a dettare i ritmi in campo, rendendosi ancora pericoloso al 35’ sugli sviluppi d’angolo con il tentativo a giro di Meccariello che sorvola di poco la traversa. Nel finale di prima frazione botta e riposta tra le due squadre con Diaw e Coda, le difese fanno buona guardia e il risultato non cambia.

La ripresa si apre con gli stessi 22 in campo. Al 50’ Lecce pericoloso in avanti, Calderoni calcia in diagonale, Henderson corregge la traiettoria verso la porta ma Bindi si distende e devia in angolo. La replica ospite è affidata alle ripartenze di Mallamo e Diaw. L’undici salentino alza il baricentro a supporto di Listkowski e Dubickas, subentrato per Coda al 71’, ma i ritmi in campo non decollano. Al minuto 85’ c’è spazio anche per il debutto in maglia giallorossa di Adjapong, dentro al posto di Mancosu. La gara scorre via senza ulteriori sussulti e al fischio finale è 0 a 0.

Andrea Tafuro

Potrebbeinteressarti