Calcio Lecce 

Lecce, promossi e bocciati: i top e flop della stagione

Solo nove calciatori raggiungono una media voto sufficiente: il migliore è Gabriel, seguito da Saponara e Donati. Il podio flop: Shakhov-Tachtsidis-Dell'Orco. Le pagelle di Salentosport

I numeri non mentono mai. Il Lecce è retrocesso in Serie B avendo la peggior difesa della Serie A con 85 reti incassate in 38 gare (poco più di due reti a partita, di media), e ciò lo si desume anche dal rendimento dei difensori a disposizione di mister Fabio Liverani.

Analizzando le nostre pagelledalla prima all’ultima giornata, emergono alcuni dati che confermano quanto gran parte dell’opinione pubblica sosteneva: in generale, la rosa a disposizione del tecnico giallorosso non aveva una qualità eccelsaanzi. In particolare, nel reparto dei difensori solo un calciatore raggiunge la sufficienza: Giulio Donati, che ha giocato, tra l’altro, metà stagione, essendo stato tesserato a dicembre 2019, e che, molto probabilmente, non farà parte della rosa 2020-21, essendo in orbita Monza.

In assoluto, il migliore tra gli atleti impegnati nella stagione 2019/20, secondo le nostre pagelle, è, per assurdo, il portiere: Gabriel, infatti, svetta su tutti avendo una media punti di 6,28 e nonostante abbia incassato 76 delle 85 reti complessive (ha dato il suo contributo anche Mauro Vigorito, presente in cinque occasioni: 6,10 la sua media voto totale). Sul gradino mediano si piazza Riccardo Saponara con una media voto di 6,21; quindi, su quello più basso, ci sale Giulio Donati, 6,08; a seguire, gli altri che hanno raggiunto la sufficienza: Filippo Falco6,07; Gianluca Lapadula6,06; Jacopo Petriccione6,05; Antonin Barak e Marco Mancosu6 pieno.

Fonte: Salentosport

Potrebbeinteressarti