Cronaca Gallipoli 

B&B, ispezioni in 100 strutture. Due chiusure a Nardò

In un settore ritenuto "selavaggio" fino a pochi anni fa quello che più colpisce forse è proprio il rispetto delle regole, venuto fuori dall'ispezione ad ampio raggio che i car...

In un settore ritenuto "selavaggio" fino a pochi anni fa quello che più colpisce forse è proprio il rispetto delle regole, venuto fuori dall'ispezione ad ampio raggio che i carabinieri hanno svolto in tutto l'arco gallipolino. Tra il 16 luglio e questa mattina, i militari hanno infatti passato al setaccio ben 104 strutture ricettive posizionate tra Gallipoli, Nardò, Galatina, Copertino, Galatone, Cutrofiano, Sogliano, Alezio, Sannicola,Tuglie, Aradeo, Seclì e Neviano. E solo in sette di esse hanno riscontrato delle irregolarità amministrative, come un numero maggiore di stanze e posti letto rispetto ai limiti consentiti, che hanno portato a sanzioni per un totale di circa 6.000 euro. Due sole invece le denunce per abusivismo, entrambe a Nardò dove 2 dei 29 B&B ispezionati sono risultati privi di autorizzazione comunale e senza la prevista registrazione dei clienti. Per entrambi è scattata la denuncia dei titolari e la richiesta di chiudsura delle strutture al Comune. Il bilancio dell'operazione però non si può certo dire negativo. Oltre a bar e ristoranti, continuano i controlli sul Salento turistico, avviati dai Carabinieri della Compagnia di Gallipoli, finalizzati a tutelare le decine di migliaia di turisti che in queste settimane si stanno riversando sulla costa jonica, continuano dunque a tappeto. Nell’attività di controllo dei B&B sono stati impegnati 48 militari appartenenti alle varie Stazioni dipendenti da quella gallipolina, uno spiegamento di forze che ha permesso di ottenere risultati in tempi record e i controlli continueranno anche nelle prossime settimane.  

Potrebbeinteressarti