Cronaca Gallipoli 

Premio Barocco alla memoria per i genitori di Melissa Bassi

Il 21 luglio prossimo, durante la cerimonia della consegna del Premio Barocco, a Gallipoli, si vivrà un momento di profonda emozione:  il Riconoscimento alla Memoria del 43° Premio Bar...

Il 21 luglio prossimo, durante la cerimonia della consegna del Premio Barocco, a Gallipoli, si vivrà un momento di profonda emozione:  il Riconoscimento alla Memoria del 43° Premio Barocco sarà consegnato ai genitori di Melissa Bassi, la ragazzina di 16 anni rimasta vittima dell'attentato di Brindisi. Un gesto fortemente voluto dal patron del Premio Barocco Fernando Cartenì. “Dopo dieci anni - ha dichiarato Cartenì -, consegno nuovamente un Riconoscimento alla Memoria. Lo farò con profonda emozione. Avrei preferito non consegnarlo mai, ma il Premio Barocco è anche questo.  Il ricordo è alla base della nostra iniziativa: il passato come chiave di lettura del presente. A nome di tutto il popolo salentino mi stringerò, con questo riconoscimento, al dolore profondo dei genitori di Melissa che vivono questa tragedia con semplicità e silenzio. Il Premio Barocco, per la sua valenza e la sua portata internazionale, ha il dovere morale di risvegliare le coscienze e lanciare il messaggio che un mondo in cui prevalga la legalità e la sicurezza è possibile. Sul palco del Teatro Italia accoglierò papà Massimo e mamma Rita con tutto l’affetto del popolo salentino e la consegna del riconoscimento rappresenterà simbolicamente il nostro affetto e la nostra incondizionata vicinanza”.

Potrebbeinteressarti