Cultura Poggiardo 

Alla scoperta dello spazio con Paolo Nespoli

Il celebre astronauta italiano in visita a Poggiardo e Vaste per raccontare la sua lunga esperienza a bordo della stazione orbitale Ad un anno dal ritorno dalla Stazione Spaziale Internazionale (Is...

Il celebre astronauta italiano in visita a Poggiardo e Vaste per raccontare la sua lunga esperienza a bordo della stazione orbitale Ad un anno dal ritorno dalla Stazione Spaziale Internazionale (Iss), dove ha trascorso ben 6 mesi, l’astronauta e maggiore della riserva dell’Esercito Italiano Paolo Nespoli (nella foto) soggiornerà per qualche giorno a Poggiardo, ospite dell’amico meteorologo Luigi Merico. La presenza dell’astronauta nel comune salentino rappresenterà l’occasione per illustrare alla comunità, attraverso una serie di filmati, i numerosi esperimenti scientifici effettuati durante la lunga permanenza nello spazio di Nespoli e le fasi della missione “MagISStra”, un nome che combina la parola latina “magistra”, che significa “maestra”, con l’acronimo inglese della Stazione Spaziale Internazionale (Iss, International Space Station). Il programma prevede un primo incontro nella serata di lunedì 16 luglio presso il sito archeologico dei SS. Stefani della frazione di Vaste, con la presenza del sindaco di Poggiardo Giuseppe Colafati e dell’assessore comunale alla Cultura Oronzo Borgia, che rivolgeranno a Nespoli il bentornato da parte dell’Amministrazione cittadina e dell’intera comunità salentina; per l’occasione, è prevista anche la partecipazione di numerose autorità provinciali e di sindaci del basso Salento. Nella mattinata di martedì 17 Paolo Nespoli sarà atteso presso il Palazzo della Cultura di Poggiardo per ricevere da parte di Colafati la Cittadinanza onoraria di Poggiardo, un momento che rafforzerà ulteriormente il già consolidato legame che unisce l’astronauta milanese al territorio salentino; Nespoli è già stato infatti insignito della Cittadinanza onoraria del Comune di Casarano durante la vecchia amministrazione guidata da Remigio Venuti. Anche grazie ai titoli accademici conseguiti a New York e a Firenze, Nespoli è oggi una delle personalità più prestigiose a livello internazionale nel campo aerospaziale. Per lui parlano le numerose missioni nello spazio tra le quali, oltre alla lunga permanenza a bordo dell’Iss, spicca nel 2007 il coordinamento delle attività extraveicolari (le cosiddette “passeggiate nello spazio”) relative all’assemblaggio del “Node 2”, il nuovo componente multi-funzionale della stazione orbitale prodotto da industrie italiane.   Alessandro Chizzini (fonte: Belpaese)

Potrebbeinteressarti