Cronaca 

Mascherine vendute con un rincaro del 6mila %, indagine e sequestri nel Barese

L'inchiesta della Procura di Bari su presunte frodi e speculazioni legate all'emergenza coronavirus.

L'inchiesta della Procura di Bari su presunte frodi e speculazioni legate all'emergenza coronavirus.
Vendevano mascherine con una percentuale di rincaro anche del 6mila percento. E' la scoperta effettuata dalla Guardia di Finanza di Bari in alcune farmacie della provincia incontrolli e perquisizioni eseguite nell'ambito di una indagine della Procura su presunte frodi e speculazioni su prodotti per contenere il contagio da Coronavirus.

In tutto sono state sequestrati 30mila prodotti, tutti presidi medico-chirurgici come disinfettanti tra cui mascherine protettive, gel e salviette per le mani per un valore commerciale di circa 220mila euro.

Potrebbeinteressarti