Cultura Novoli 

A Novoli i vincitori del Premio Nabokov

Assegnati in Salento, sabato 29 febbraio 2020, presso il teatro comunale di Novoli i premi del Nabokov 2019. I risultati sono stati decretati dalla giuria presieduta da Pino Scaccia e coordinata da...

Assegnati in Salento, sabato 29 febbraio 2020, presso il teatro comunale di Novoli i premi del Nabokov 2019. I risultati sono stati decretati dalla giuria presieduta da Pino Scaccia e coordinata da Piergiorgio Leaci e Andrea Giannasi. Da tutta Italia scrittrici e scrittori hanno affollato il teatro salendo sul palco per presentare le proprie opere e dialogare con gli altri finalisti in una sorta di salotto letterario. Dopo i saluti dell’assessore alla cultura del comune di Novoli, Sabrina Sperticato, si è tenuta la lettura dei risultati. Per la sezione saggistica edita il primo premio è andato al saggio “Luride, agitate, criminali. Un secolo di internamento femminile (1850-1950)” di Candida Carrino (Carocci editore). Il primo premio dedicato alla narrativa edita è andato a “Occhi viola” di Fabio Mundadori (Bacchilega). Per la poesia il primo posto se lo è aggiudicato la raccolta “Scrittura come ciglio” di Giacomo Leronni (Puntoacapo). Questa sezione è stata presentata e curata da Gianluca Pitari e Vincenzo Montisano. Per gli inediti nella sezione saggistica ha vinto il saggio “Molière, amori, opere e lati oscuri” di Giorgio Bertolizio. Nella narrativa inedita primo posto a “Il ritratto di Memling” di Giorgio Benini Scandolara. Il secondo e il terzo posto per la sezione sezione saggistica edita sono stati assegnati ai saggi “Alda Merini, l’eroina del caos” di Annarita Briganti e “?ód?, lo sguardo tragico degli innocenti” di Letizia Evangelisti. Per la sezione narrativa edita il secondo e il terzo premio sono andati a romanzi “Uno. Inferno” di Sergio Contini e “Trovami un modo semplice per uscirne” di Nicola Nucci. I secondi e i terzi premi per la sezione poesia edita sono stati assegnati a “Le stanze dentro” di Mauro De Candia e “Gli anelli di Saturno” di Fernando Della Posta. Vincono per la sezione narrativa per l’infanzia e per ragazzi “Il viaggio di una bambina” di Sabrina Xhaferraj e “Cosa ci fa quest’intrusa a casa mia” di Barbara Cremaschi. Le menzioni speciali per la narrativa, saggistica e poesia edita sono state assegnate a “L’Afrique c’est chic” di Michelangelo Bartolo, “La Puglia dei Polacchi” di Gianluca Vernole e Zaneta Nawrot, “Waterloo” di Stefania Portaccio. Per la narrativa inedita il secondo e terzo posto sono stati assegnati a “Sorelle per sempre” di Alessandro Savini e “Costellazioni” di Lidia Popolano; mentre per la saggistica inedita secondo e terzo posto a “Un mestiere impossibile” di Giorgio Bertini e “Il regno del dormiveglia: sogni e revérie nella rigenerazione di Italo Svevo” di Sara Teresa Russo. Il podio di tutti gli inediti premiati sarà pubblicato da Prospektiva, Argot e Abelbooks.  

Potrebbeinteressarti


Katër I Radës, memorie migranti a 24 anni dalla tragedia

Domenica 28 marzo “Katër i Radës - Memorie migranti in diretta streaming da International Theatre Institute Italia”, progetto ideato da Ermelinda Bircaj e dall’International Theatre Institute - Italia, in collaborazione con Astràgali Teatro e Spazio Disponibile, in memoria della tragedia del 28 marzo 1997 nel Canale d'Otranto