Altri Sport Galatina 

Efficienza Energia, vittoria per non mollare la corsa ai play off

Tiene il passo di Massa e Casarano la compagine galatinese, imponendosi sugli irpini con qualche apprensione che è costata il primo set, poi contiene la reazione e accelera chiudendo la gara in...

Tiene il passo di Massa e Casarano la compagine galatinese, imponendosi sugli irpini con qualche apprensione che è costata il primo set, poi contiene la reazione e accelera chiudendo la gara in scioltezza. Gara non proprio bella in alcuni frangenti con una sequenza di errori dei padroni di casa sia in attacco che al servizio, soprattutto nel terzo parziale, che hanno rilanciato per qualche attimo le ambizioni del sestetto di Atripalda. Poi la reazione del gruppo di mister Stomeo, capeggiata da un Musardo grintoso, spegne le velleità dei verdi di Racaniello con Maiorana e Lotito che portano a loro favore il vantaggio di due set a uno. Gli ospiti vanno in campo con la diagonale Fabio Luciano-Ammirati, al centro Fastoso e D’Avanzo, di banda D’Angelo e Rescignano, con Mignone libero a registrare la difesa. Mister Stomeo conferma il sestetto oramai collaudato con Buracci opposto al regista Parisi, Maiorana e Lotito laterali, Musardo e Torsello le torri centrali, Pierri il libero. I set Una mini fuga iniziale degli ospiti (2-5) con due muri punto viene subito annullata da un triplice Maiorana che spinge la sua prima linea, Lotito in testa, a realizzare un cospicuo vantaggio (20-14), con Musardo letale a muro. La reazione di Rescignano, Ammirati e Fastoso ferma il punteggio sul 22-19, poi un break di +5 per Atripalda ribalta il parzialechiudendo il set sul 23-25. II set L’avvio di Efficienza Energia è determinato. Aumentano le percentuali positive di ricezione (70%) e Parisi chiama al lavoro i suoi centrali: giganteggia Torsello con 6 realizzazioni, Musardo con 5 attacchi punto, Maiorana e Buracci con quattro, mentre il solo Lotito trova difficoltà ad andare a segno. La progressione dei salentini (19-15), che nel frattempo hanno sostituito l’infortunato Buracci con De Lorentis, apre un break di +5 che Torsello chiude sul 25-18 per la parità dei set. III set Vantaggio in apertura per Efficienza Energia (6-2), poi D’angelo e Rescignano replicano mantenendo in bilico il punteggio (14-12,17-16). Gli attacchi di Maiorana, Torsello e De Lorentis producono un allungo rassicurante (23-19), ma una sequenza di quattro errori consecutivi della prima linea locale mette in forse la vittoria del set, timbrata alla fine da una conclusione di Marco Lotito. IV set Senza storia. Atripalda ha già dato tutto, Efficienza Energia a pericolo scampato non si concede distrazioni ed affonda per un rassicurante 10-3. Musardo stampa tre muri su D’Angelo, De Lorentis assicura quattro punti per un 18-8senza appello e Lezzi, Lentini e Tundo trovano il modo di contribuire alla vittoria finale. Spicca in una gara a tratti altalenante la prestazione di Musardo, autore di 15 punti di cui ben 10 muri-cielo stampati alla prima linea ospite.” Non abbiamo dato il meglio di noi questa sera, commenta il centrale di Galatone, soprattutto nella parte finale del primo set quando ci siamo fatti sorprendere dagli affondi di Ammirati e Fastoso e siamo stati poco lucidi nelle conclusioni. Abbiamo rischiato anche nel terzo parziale commettendo ben 14 errori di cui 7 in battuta: è un trend negativo questo che non ci deve appartenere se vogliamo aspirare a posizioni importanti. Sabato a Massa dovremo evitare situazioni simili e giocare con continuità, fortemente decisi a portare a casa un risultato positivo”. TABELLINO EFFICIENZA ENERGIA GALATINA-ATRIPALDA VOLLEY 3-1(23-25,25-18,25-23,25-11) ATRIPALDA: D’Angelo 9, Ammirati 7, Ambrosone, Luciano F.1, D’Avanzo 7, Luciano R.(L), Rescignano 16, Fastoso 5, Mignone (L) All.Francesco Racaniello,vice Marco Spica GALATINA: Apollonio(L), Tundo, Parisi, Musardo 15, Lotito 10, Torsello 10, De Lorentis 11, Nicolazzo, Maiorana 14, Pierri (L), Lezzi 2, Lentini 2, Buracci 6 All. Giovanni Stomeo vice Antonio Bray Fonte: Area comunicazione.  

Potrebbeinteressarti