Teatro Maglie 

Narrazione contro l'odio a Maglie con "Esseri umani. Non c’è altro"

S’intitola “Esseri umani. Non c’è altro” l’evento che si terrà il 31 gennaio, alle 20, presso il Salone della chiesa del Sacro Cuore di Maglie. I testi, ...

S’intitola “Esseri umani. Non c’è altro” l’evento che si terrà il 31 gennaio, alle 20, presso il Salone della chiesa del Sacro Cuore di Maglie. I testi, tratti dagli interventi di Liliana Segre, Dario Argento, Stefano Massini e dell'attore Giorgio Scaramuzzino, danno vita ad una narrazione ideata contro l'odio e per la tolleranza, contro il razzismo e per l'integrazione. Guardando e ricordando il passato e ciò che fu la 'Shoah', l'attenzione si sposta sull'oggi, sulla paura del 'diverso', su quotidiane discriminazioni tornate (e mai scomparse) prepotentemente ed inconcepibilmente attuali. “Perché in fondo – come specificano i promotori -, quando nasciamo, siamo tutti semplicemente "Esseri umani. Non c’è altro". Ricerca e adattamento di Mario Andreano e Daniele Panarese; interpreti: Daniele Panarese, Mario Andreano, Paola Micolano. Audio e video: Giuseppe De Donno, Lucio De Donno. Musiche: Paola Micolano. Luci: Franco Leucci. 

Potrebbeinteressarti