Teatro Cavallino 

Al teatro Ducale di Cavallino “Goodbye Scu”

La storia di Pietro, boss della Sacra Corona Unita, nello spettacolo di Calandra Teatro. Al Teatro «Il Ducale» di Cavallino, per la Stagione 2019/2020 domenica 26 gennaio va in scena &laqu...

La storia di Pietro, boss della Sacra Corona Unita, nello spettacolo di Calandra Teatro. Al Teatro «Il Ducale» di Cavallino, per la Stagione 2019/2020 domenica 26 gennaio va in scena «Goodbye SCU». Calandra Teatro porta in scena al Teatro «Il Ducale» di Cavallino «Goodbye SCU», la sua ultima produzione con la regia firmata da Giuseppe Miggiano. L'appuntamento è per domenica 26 gennaio 2020 nell'ambito della Stagione Teatrale 2019/2020 siglata dall'Amministrazione Comunale. Lo spettacolo è tratto dall'omonimo libro di Andrea Apollonio edito da I Quaderni del Bardo, dottore di ricerca in giustizia penale, già Procuratore di Stato presso l'Avvocatura distrettuale di Caltanissetta. «Goodbye SCU» racconta la storia di Pietro, boss della Sacra Corona Unita recluso al 41-bis da oltre un ventennio, e del figlio che intende ripercorrere le sue orme. Quest’ultimo, infatti, poco più che ragazzo, fa leva sulle sue origini familiari per incutere terrore e taglieggiare i commercianti del suo paese. Sullo sfondo, l'impotente indifferenza di Ada, moglie e madre, occupata soltanto a maledire un destino che ritiene segnato fin dall'inizio. È questa situazione apparentemente irredimibile che vede l'entrata in scena dell'entusiasmo e della concretezza di figure che dell'impegno civile contro la mafia hanno fatto la propria ragione di vita. La storia, tratta dai documenti giudiziari pugliesi degli ultimi trent’anni, è ispirata alla vita di Susanna Crispino, giovane giurista e prima ancora attivista antimafia, scomparsa prematuramente. Sipario ore 21, ingresso 7 euro. Ingresso 7 euro. Orario biglietteria: sabato e domenica dalle ore 17.30 alle ore 20. Infotel: 0832.611208 (durante gli orari di apertura del botteghino) – 331.6393549.  

Potrebbeinteressarti