Cronaca 

Udine, leccese minaccia di buttarsi dal tetto per protesta

La vicenda è accaduta due giorni fa e vede protagonista Mauro Chirizzi, personaggio molto noto nella città di Lecce, che lo ha visto per anni in prima linea nella destra cittadina e poi ...

La vicenda è accaduta due giorni fa e vede protagonista Mauro Chirizzi, personaggio molto noto nella città di Lecce, che lo ha visto per anni in prima linea nella destra cittadina e poi impegnato animalista. Da qualche anno, Chirizzi vive a Udine, dove l'altro ieri ha monopolizzato la cronaca locali per la battaglia che da diversi mesi lui e altri portano avanti per mantenere la propria casa. Si tratta di una lottizzazione finita male, i cui inquilini sono rimasti coinvolti nel fallimento dell'azienda costruttrice, che ha chiuso bottega dopo avere incassato anticipi sugli appartamenti anche piuttosto congrui, come nel caso di Chirizzi. Dopo alcuni giorni di sciopero della fame, per attirare l'attenzione delle istituzioni sull'incredibile vicenda, Mauro Chirizzi ha allora deciso di alzare il tiro e affidati a uno striscione e a vari volantini i motivi del suo gesto, è salito sul tetto di casa, camminando pericolosamente sull’orlo del cornicione, e da lì ha rilanciato le sue accuse a coloro che ritiene a vario titolo responsabili della situazione. L’animata protesta è stata seguita da giornalisti, polizia, carabinieri, vigili urbani, vigili del fuoco, personale del 118 e condomini e si è conclusa solo all’arrivo del sindaco, Furio Honsell,  che si è impegnato ad interessarsi della vicenda, chiedendo un incontro con il procuratore. La soluzione per Chirizzi potrebbe però arrivare dalla messa all’asta di alcuni degli appartamenti, prevista per settembre. Appartamenti pagati da chi oggi rischia lo sfratto. (red) foto: Udine20.it  

Potrebbeinteressarti